La Zambelli Orvieto si prepara per il derby con San Giustino

La Zambelli Orvieto vuole confermare il suo ottimo momento, reduce da quattro vittorie in cinque incontri che lo hanno portata in terza posizione. L’avversario sarà però di quelli scomodi, in quanto le tigri saranno impegnate domenica 20 novembre in un posticipo niente male, il derby di San Giustino. Le due compagini sono separate da nove punti che farebbero pensare ad un divario tecnico piuttosto ampio, ma guai a sottovalutare l’incontro. Per rialzare la testa il sestetto altotiberino guidato dall’allenatore Pietro Camiolo punta sulla potenza delle schiacciatrici, l’esperta Valentina Barbolini e l’emergente Giulia Bartolini, elementi che possono scalfire le sicurezze altrui. Tra le ragazze del coach Matteo Solforati l’ottimismo deriva dal rendimento nella zona destra del campo, cresce l’intesa con la palleggiatrice Beatrice Valpiani, ma l’ottimismo è anche per i progressi in attacco dell’opposta Elisa Mezzasoma.Nei confronti diretti disputati nella terza categoria nazionale le orvietane sono in vantaggio, sui quattro incontri ufficiali delle ultime due stagioni sono maturate tre vittorie, a queste va aggiunto il successo maturato nell’edizione 2016 del Trofeo Agricola Zambelli che è l’unico precedente con gli organici attuali. Dirigerà questa straregionale la coppia formata da Francesca Mori e Mirko Donati.

Possibile formazione San Giustino: Lavorenti regista in diagonale con Cornelli, Spicocchi e Rosa al centro, Barbolini e Bartolini schiacchiatrici-ricettrici, Krasteva libero.

Probabile formazione Orvieto: Valpiani in palleggio, Mezzasoma opposta, Kotlar e Montani in zona-tre, Guasti ed Ubertini martelli di banda, Rocchi libero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.