Perugia, a Livorno è un altro pari inutile

Per il Perugia ancora un pareggio inutile, e questa volta l’esclusione dai playoff è realtà. L’1-1 dell’Armando Picchi boccia definitivamente le ambizioni dei Grifoni, autori ancora una volta di una prestazione assai poco convincente, ma inguaia decisamente i labronici, vicinissimo alla retrocessione in Lega Pro. Amaranto in vantaggio al 29′ con Vantaggiato che in spaccata mette dentro un cross prove niente da destra. Il gol del pareggio del Perugia al 22′ della ripresa, grazie al neo entrato Zapata che trasforma direttamente un calcio di punizione dal vertice destro dell’area di rigore. L’inerzia della partita d’ora in avanti passa nettamente nelle mani del Perugia, che costruisce tra il 28′ e il 31′ due favorevolissime occasioni com Ardemagni, anticipato da Pinsoglio su centro di Aguirre, e con lo stesso attaccante ex Udinese, che con un diagonale chiama l’estremo difensore amaranto ad un difficile intervento. Nel recupero c’è tempo per una traversa colta da Zebli e la partita finisce così sull’1-1. Venerdì prossimo l’ultima casalinga nell’anticipo contro la Pro Vercelli.

LIVORNO: Pinsoglio, Antonini, Lambrughi, Gasbarro, Schiavone, Biagianti, Moscati, Cazzola, Valoti, Vajushi, Vantaggiato All. Gelain

PERUGIA: Rosati, Molina, Mancini, Volta, Del Prete, Drole, Zebli, Prcic, Guberti, Aguirre, Parigini All. Bisoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.