Perugia, Acampora c’è. Sfondato il muro dei 15mila spettatori

Per la sfida di ritorno contro il Benevento Cristian Bucchi avrà una freccia in più al proprio arco. Gennaro Acampora, centrocampista polivalente, pedina sempre preziosa per la squadra, ha recuperato e sarà eventualmente della partita qualora il tecnico decidesse di puntare su di lui. Lo si è capito dall’allenamento della vigilia, svoltosi questo pomeriggio intorno alle 17:30 in un Curi blindatissimo. Era veramente difficile capire chi avesse preso parte alla seduta e chi no: oltre ad Acampora c’era anche Del Prete, pure lui pronto per la battaglia di domani sera.

La formazione quindi ricalcherà a grandi linee quella di sabato scorso, ma vediamola reparto per reparto. In difesa non ci sarà nessun cambio, con Del Prete, Volta, Mancini e Di Chiara. A centrocampo invece a Gnhaore, salito sul banco degli imputati per l’errore che è costato la sconfitta anche se è stato difeso a spada tratta dal suo presidente, potrebbe cedere il posto a Ricci, forse più adatto a questo tipo di partita. Gli interni invece sono e resteranno Dezi e Brighi. Davanti infine sono pressochè certi del posto Terrani a sinistra, migliore in campo al Vigorito, e Di Carmine. A destra invece Bucchi potrebbe decidere di impiegare Nicastro al posto di Mustacchio. Tutti i dubbi verranno sciolti soltanto a ridosso del fischio di inizio. C’è ancora la mattinata di domani per prendere gli ultimi accorgimenti.

Concludiamo con l’aggiornamento sui biglietti venduti. Domani sera si giocherà davanti a 15112 spettatori. Dato che è destinato ad aumentare in quanto c’è ancora tutta la giornata di domani per assicurarsi il prezioso tagliando e sarà possibile acquistarlo sia ai botteghini che nelle ricevitorie appositamente abilitate. Vacilla quindi il “primato” dei 17 mila del derby con la Ternana di tre stagioni fa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.