Perugia, Bucchi: “La formazione? Aspettatevi sorprese”

Vigilia di Perugia – Pro Vercelli per i biancorossi. Mai come questa volta sarebbe importante tornare a vincere in casa, cosa che non avviene dal match con il Cittadella finito 2-0. Cristian Bucchi sa bene che per dare continuità serve solo la vittoria e inizia la conferenza stampa di presentazione facendo l’elenco degli assenti: “Non ci saranno Imparato, Alhassan e Chiosa per problemi fisici, così come Da Silva e Zapata che avrebbero ripreso solo in settimana ad allenarsi con la squadra”. Tornando all’attitudine a far punti più in esterna che al Curi, il tecnico ha spiegato che “fuori casa ci stiamo esprimendo meglio, forse perché non abbiamo l’assillo di dover dimostrare a tutti i costi che oltre ad essere una squadra che gioca bene vinciamo dominiamo e tutto, però è arrivato il momento di fare uno step successivo quindi dobbiamo continuare a giocare bene e migliorare ovviamente l’andamento interno”. Quanto all’avversario Bucchi ha parlato di “una squadra valida e noi in questa gara dobbiamo dimostrare di valere, quindi dare seguito a due grandi prestazioni ed in più domani dobbiamo essere bravi a risolvere positivamente quelle situazioni che in gare tipo Trapani, tipo Novara non siamo stati bravi a portare dalla nostra parte, trovando le giuste contromisure anche al cospetto di chi parcheggia il pullman davanti alla portre. Mi auguro che la Pro Vercelli venga a giocare a viso aperto, ma anche se non fosse così dobbiamo essere bravi in un modo o nell’altro altro a vincere questa partita, non solo per i tre punti ma anche per la nostra crescita”. Per quanto riguarda l’undici da contrapporre ai piemontesi il tecnico potrebbe ancora sorprendere tutti: “Sulla formazione aspettatevi delle sorprese. Credo che questa squadra abbia raggiunto una presa di coscienza del proprio valore quindi credo che in questo momento anche se si cambia qualcosina non si stravolge niente, anzi credo che possano esserci degli stimoli per tutti. Dobbiamo giocare una grande partita e essere bravi anche a trovare la zampata, la furbata che poi in parecchie partite ti sposta gli equilibri. Noi in questo momento non dobbiamo preoccuparci di essere una squadra forte ma anzi prenderne coscienza, rimanendo umili e cercando di portare a casa la vittoria”. Infine, circa l’obbiettivo finale, Bucchi chiarisce ancora una volta “Quando io parlo di salvezza è perché io sono molto ambizioso. Molti parlano in questi termini a maggio, io invece dico che vorrei raggiungere la salvezza il trenta marzo. Dobbiamo essere ambiziosi, l’obiettivo che vogliamo raggiungere prima possibile è la salvezza perché poi vogliamo guardare oltre e rendere qualcosa che oggi è inimmaginabile percorribile”.

I CONVOCATI, DEL PRETE C’E’ – Il tecnico Cristian Bucchi ha poi diramato la lista dei convocati in vista del match di domani contro la Pro Vercelli. Eccoli: 1.Rosati 4. Acampora 5. Didiba 6. Monaco 7.Guberti 8.Ricci 9. Bianchi 10. Di Carmine 11. Dezi 14. Volta 15. Zebli 17. Belmonte 18. Del Prete 21. Nicastro 22. Elezaj 23. Mancini 27. Di Chiara 29. Buonaiuto 30. Drole 33 Brighi. Regolarmente presente il capitano Lorenzo Del Prete, nonostante i piccoli problemi accusati in settimana, anche se un suo impiego da titolare è ancora tutto da valutare.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>