Perugia, Mazzantini nello staff di Giunti?

Oramai è sicuro, sarà Federico Giunti il successore di Cristian Bucchi alla guida del Perugia. Le firme non ci sono ancora state, ma già si ipotizza chi potrebbe comporre lo staff che supporterà il tecnico tifernate. E’ già certo che il suo vice sarà Daniele Gregori, già suo collaboratore a Foligno, così come il preparatore atletico, che risponderà al nome di Romano Mengoni. Da riempire l’ultima casella, vale a dire quella dell’allenatore dei portieri. Nelle ultime ore è emersa un’indiscrezione che porterebbe ad Andrea Mazzantini, colui che da giocatore ha difeso la porta biancorossa dal gennaio 1999 al 2002 (94 le presenze complessive), lasciando un ricordo indelebile nella tifoseria, rimasta colpita dalla sua grinta e dalla sue parate spesso ai limiti dell’impossibile. Il tutto prima che un terribile incidente gli costasse delle lesioni ad un braccio ed il conseguente ritiro dall’attività agonistica. Mazzantini ha già maturato esperienze importanti come preparatore dei portieri: tra queste si ricordano il triennio ad Ancona (2006-09) e l’annata a Milazzo (2012/13), oltre ad allenare fino al 2012 gli estremi difensori della Junior Jesina, squadra che rientra nel progetto di scuola calcio di Roberto Mancini. Per ora è soltanto una suggestione, vedremo con il passare dei giorni se si trasformerà in realtà.

E Bucchi? Non è ancora dato sapere su quale panchina si siederà la prossima stagione. Sul punto di tramontare le ipotesi Bari, che avrebbe virato su Tramezzani, e Frosinone, che vorrebbe una guida più esperta per centrare quella serie A sfuggita in modo incredibile contro il Carpi. Riprende infine quota l’ipotesi Sassuolo, anche bisogna attendere che Di Francesco venga ufficializzato come nuovo tecnico della Roma e come ultimo step battere la concorrenza di Davide Nicola, artefice della miracolosa salvezza del Crotone.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta