Perugia, mercato chiuso. Sei partenze e sei arrivi il bilancio finale. Goretti: “Abbiamo deciso noi di trattenere Ardemagni. Sugli over decidiamo mercoledì”

Si chiude così la campagna trasferimenti invernale del Grifo. Il bilancio finale fa registrare sei partenze (Di Carmine, Joss, Salifu, Filipe, Lanzafame e Pettinelli), ma soprattutto sei arrivi (Milos, Bianchi, Monaco, Aguirre, Prcic e Molina). Possiamo dire che è andata piuttosto bene, anche perché la società biancorossa ha saputo resistere alle sirene della massima serie soprattutto per Spinazzola, su cui il Genoa ha operato un pressing notevole, e Del Prete, per il quale il Verona era addirittura arrivato ad offrire fino a 600mila euro. Segno evidente che le difficoltà economiche tanto paventate si sono in realtà rivelate inesistenti. Adesso per fortuna si torna a parlare solo di calcio giocato.

Ore 22:55 – Roberto Goretti ad Umbria Tv conferma: “Il nostro mercato è chiuso. Ardemagni resta con noi e sono sicuro ci darà una grossa mano. Poteva andare in un’altra squadra del nord ma siamo stati noi a bloccare il trasferimento. Zapata è stato richiesto dal Crotone ma ha preferito rimanere”. Su Di Carmine: “Grossa opportunità a livello economico, ha sicuramente inciso questo sulla nostra scelta”. Sul discorso relativo agli “Over” tutto rimandato a mercoledì 3: “Decideremo il da farsi mercoledì. Chi andrà fuori lista continuerà ovviamente ad allenarsi con la squadra”.

Ore 21:52 – A poco più di un’ora dal gong finale si fa largo una clamorosa ipotesi. Durante la trasmissione Fuoricampo in onda su Umbria Tv si è paventata la possibilità che a finire fuori lista possa essere uno tra Comotto e addirittura Monaco, appena arrivato dall’Arezzo. Per quest’ultimo potrebbe farsi largo l’ipotesi rescissione, data oramai per certa la conferma di Rossi.

Ore 21:40 – E’ ufficiale, Matteo Ardemagni resta a Perugia. Le difficoltà a reperire il sostituto hanno portato a questa soluzione. Si attendono delle novità sull’ultima cessione obbligatoria visto il regolamento, altrimenti un giocatore finirà fuori lista. Se ci fossero troppi over il Perugia perderebbe i contributi dalla Lega e questo non sarebbe un problema da poco.

Ore 21:30 – Altra operazione in uscita per il Perugia, che rispedisce Salifu alla Fiorentina il quale verrà poi girato al Brescia. E adesso è necessaria un’altra cessione in quanto in rosa ci sono 19 “over” (giocatori nati dopo il 1994) e il regolamento consente di tesserarne al massimo 18. Se ciò non avverrà la società sarebbe costretta a mettere un elemento fuori rosa, a meno che questi non accetti la rescissione contrattuale. Ci sono altri 90′ di tempo, ma l’obbiettivo non è agevole da raggiungere in quanto sia Ardemagni che Rossi potrebbero rimanere. Non si muove nemmeno Zapata, che resta così in biancorosso.

Ore 20:58 – Seconda cessione per il Grifo: Samuel Di Carmine lascia ufficialmente e si trasferisce con la formula del prestito alla Virtus Entella. E adesso gli scenari per Ardemagni potrebbero cambiare: se Raicevic non andrà a Napoli subito il numero 9 resterà a Perugia. Viceversa non si esclude un colpo last minute, che può essere Marilungo.

Ore 19:46 – Ecco il primo movimento in uscita della giornata: il giovane camerunense Didiba Joss viene girato ufficialmente in prestito dal Perugia alla Juventus, che lo aggregherà alla formazione primavera.

Ore 19:30 – È ufficiale il quarto rinforzo per il Perugia. È stato depositato in lega il contratto del centrocampista Salvatore Molina, la mezzala richiesta da Bisoli per tutta la sessione invernale. Il giocatore, di proprietà dell’Atalanta, arriva a Perugia con la formula del prestito fino a giugno. Si attendono ora novità per i due centravanti: Di Carmine è vicinissimo all’Entella, mentre per Ardemagni tutto dipende dal Napoli, che vorrebbe acquistare Raicevic per poi lasciarlo in Veneto fino al termine della stagione. Se così dovesse avvenire il numero 9 potrebbe restare. Non dovrebbe muoversi nemmeno Lorenzo Del Prete, cercato dal Verona. Santopadre ha ritenuto l’offerta troppo bassa. Sono ore febbrili, che seguiremo ora per ora.

NOTIZIARIO, RIPRESA IN UN CLIMA SURREALE – Ripresa degli allenamenti in un clima piuttosto surreale: per alcuni giocatori infatti quella da poco terminata potrebbe essere stata l’ultima seduta con la maglia biancorossa, specie per Ardemagni (che ha lasciato il campo a fine allenamento di corsa dribblando cronisti e tifosi) e Di Carmine, richiestissimi e destinati a fare le valigie da un momento all’altro. Potrebbero partire il primo, il secondo o forse addirittura entrambi; fino alle 23 tutti gli scenari sono possibili. Oggi deve essere stato molto difficile parlare di calcio giocato, ma Bisoli ha fatto comunque lavorare i giocatori con la massima intensità, facendo svolgere, dopo un breve richiamo atletico, alcune esercitazioni tattiche e dei passaggi finalizzati alla conclusione in porta. Dei volti nuovi era presente l’attaccante arrivato in prestito dall’Udinese, mentre Prcic si vedrà a Pian Di Massiano presumibilmente domani. Nessuna novità sostanziale insomma da segnalare in un pomeriggio interlocutorio, se non il fatto che Del Prete è uscito dal campo in anticipo per una botta. Si riprende domani con una doppia seduta di cui quella pomeridiana a porta aperte; e il gruppo che vedremo potrebbe essere molto diverso da quanto visto fino a poche ore fa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.