Un Perugia eroico batte la Pro Vercelli e l’arbitro ed è quarto da solo. Mancini il match winner

Finita! Il Perugia si dimostra ancora una volta un gruppo straordinario battendo un avversario che non perdeva da 12 partite e l’oramai consueto arbitro protagonista. I biancorossi sono ora da soli al quarto posto.

94′ prova da lontanissimo Provedel, palla altissima. Entra Terrani per Forte

92′ Morra mette a sedere Dossena e calcia fuori

6′ di recupero

90′ tiro cross di Aramu che sfiora il palo

87′ ammonito Gnahore per proteste

86′ Lamantia ha la palla de pari, ma Dossena lo mura in extremis

84′ tentativo dal limite di Berra, allontana Dossena

82′ cross insidioso da sinistra, Brignoli smanaccia e anticipa Comi

77′ nella Pro Lamantia prende il posto di Germano

71′ la punizione seguente di Aramu viene bloccata da Brignoli all’altezza del primo palo

70′ ammonito Di Chiara. Anche lui diffidato salta lo Spezia

68′ esce nel Perugia Belmonte ed entra Dossena

61′ se ne va Acampora sulla destra, il duo traversone basso taglia tutta l’area senza che nessun compagno intervenga

58′ Comi si ritrova solo davanti a Brignoli ma il portierone riesce ad ipnotizzarlo

55′ diagonale di Germano che getta scompiglio in area perugina, Belmonte riesce a guadagnarsi un fallo essenziale

53′ duro scontro Del Prete – Brignoli, gioco fermo

51′ Bucchi corre ai ripari togliendo Guberti ed inserendo Acampora

49′ il Perugia è in dieci: Dezi entra in modo scomposto su Aramu e l’arbitro gli mostra il rosso diretto

Si riparte con un cambio: nella Pro Morra prende il posto di Bani. Longo dispone i suoi con il 3-4-3

Finisce il primo tempo con il Perugia in vantaggio per 1-0

1′ di recupero

42′ il centrale ci prova ancora su angolo di Guberti ma stavolta non trova la porta

38′ sul corner seguente colpisce di fianco Mancini e la palla va in rete. Perugia avanti

37′ ancora l’attaccante che prova il diagonale, alza in angolo Provedel

36′ cross di Del Prete, colpo di testa di Forte che chiama Provedel al miracolo

32′ cross di Berra, prova la deviazione Aramu, fuori misura

24′ la seguente punizione di Aramu non crea problemi a Brignoli

23′ ammonito Brighi per fallo su Legati. Diffidato salterà il prossimo impegno

22′ non ce la fa Emanuello: gli subentra Altobelli

19′ spiovente di Gnahore, prova la girata Forte con palla fuori

17′ Konate si libera al limite e batte non inquadrando lo specchio della porta

16′ prova la battuta al volo Mustacchio su respinta di Bani, la sfera esce di un soffio

13′ ancora una punizione dal limite di Aramu, palla che sfiora il palo

12′ cross di Dezi, prova a staccare Gnahore, palla docile tra le braccia di Provedel

9′ punizione di Aramu da posizione vantaggiosa, blocca sicuro Brignoli

Partiti

Pro Vercelli (4-4-2): Provedel; Legati, Bani, Konate, Berra; Emanuello, Vives, Germano, Eguelfi; Aramu, Comi. Allenatore: Moreno Longo.

Perugia (4-3-3): Brignoli; Del Prete, Mancini, Belmonte, Di Chiara; Brighi, Gnahorè, Dezi; Mustacchio, Forte, Guberti. Allenatore: Cristian Bucchi.

Un Perugia in emergenza sale a Vercelli per cercare di ottenere tre punti fondamentali per la propria classifica (e non solo). Bucchi deve fare a meno di elementi del calibro di Volta, Di Carmine e degli acciaccati dell’ultima ora Nicastro e Fazzi, ma la missione allo stadio Piola sarà la seguente: vincere senza fare calcoli. Dall’altra parte Moreno Longo deve fare a meno dell’ex Rolando Bianchi, stagione praticamente conclusa per lui. Seguite la diretta a partire dalle 15.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.