Pugilato, ritorno sul ring con vittoria per Michelangelo Duchi

Sabato sera, presso la palestra della ASD Boxing Club Firenze, il pugile magionese Duchi Michelangelo è tornato tra le corde del ring.

Duchi dopo una pausa estiva, è tornato ad allenarsi in palestra alla Global Gym Uno ASD, preparandosi per andare all’angolo contro Carella Andrea, della Pro Fight Piacenza, entrambi pugili senior della categoria 69 Kg.

Per il nostro pugile questo era un bel banco di prova per il suo rientro e il cammino che sta perseguendo, mentre il pugile piacentino era forte di 7 incontri vinti su 11 match disputati.

Il match è iniziato subito acceso, entrambi i pugili erano in ottime condizioni atletiche: ciò che ha fatto la differenza è stata la tecnica e le grandi doti atletiche di Duchi. Le sue doti elusive e la grande capacità di rientrare lo hanno condotto ad ottenere una vittoria con verdetto unanime.

“Questo incontro lo aspettavamo con trepidante attesa, la pausa dai Campionati Esordienti è stata lunga e più che una condizione fisica ricercavamo un’attitudine mentale ottima: e così è stato. Non ha deluso le aspettative e questo, è solo il primo passo di una serie di obiettivi che ci siamo prefissati per il suo futuro”, così Duchi Simone team manager della Global Gym Uno ASD si è proferito a fine gara.

Anche Il maestro Cristiano Cannas manifesta soddisfazione per l’incontro, “ Abbiamo lavorato molto, il suo avversario era un osso duro, ben piazzato fisicamente e con ottime doti atletiche, quello che siamo riusciti ad allenare in questo periodo, la velocità dei colpi, le schivate e il colpo d’occhio sono state le armi vincenti di questo incontro”.

Si pronuncia anche il Maestro pluristellato Boncinelli Alessandro, maestro di numerosi pugili coi quali è riuscito a salire sopra il tetto del mondo, conquistando diversi titoli sia Europei che Mondiali, e ora maestro della Global Gym Boxe tre Firenze, neonata palestra di pugilato a Firenze Sud. Il suo occhio critico ha elogiato le capacità fisiche di Duchi, dandogli come unico avviso la concretezza sui colpi.

Anche i preparatori atletici Alessio Pietrella della Global Gym Uno Magione e Mauro Nicolli della Global Gym Due Montepetriolo, sono stati soddisfatti del risultato, consci del fatto che questo era un match di rientro dove la condizione fisica era fortemente condizionata dall’aspetto psicologico.

Il più contento tra tutti, e conscio del percorso che sta facendo, il giovane pugile Michelangelo Duchi parla con aria soddisfatta della sua prestazione: “ Ero molto teso prima di salire sul Ring, mi ero preparato molto bene con il maestro tecnicamente e con i preparatori sotto il profilo atletico; ho cercato di condurre il match fin dall’inizio imponendo la mia boxe, fatta di schivate e colpi di rientro e alla fine mi ha premiato, imponendomi sul mio avversario che aveva davvero un’ottima condizione fisica. Ringrazio tutti, e soprattutto la Global Gym perché mi stanno costruendo un percorso importante, e mi sto impegnando per ottenere grandi risultati”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.