Ripartire in sicurezza e valorizzare il territorio: Filippo Fusaro ed Elena Petrini vincono la StraValnerina 2021

Filippo Fusaro ed Elena Petrini sono i vincitori della VII edizione
della StraValnerina. La corsa omologata Fidal sulla distanza di 10
chilometri organizzata da #iloverun Athletic Terni con il sostegno di
Fondazione Carit, Acea Ambiente e Frantoio Bartolini ha richiamato alla
partenza 145 partecipanti provenienti da tutto il centro Italia.
Ripartire in sicurezza e valorizzare il territorio: questi gli obiettivi
della manifestazione che da sempre propone il connubio tra sport, sana
alimentazione e rispetto per l’ambiente. Partenza da Ferentillo con
passaggio a Montefranco e arrivo ad Arrone in leggera salita. Una
splendida giornata di sole con temperatura non troppo calda ha garantito
ai podisti le migliori condizioni per svolgere la gara.

In campo maschile primo successo assoluto per Filippo Fusaro (Atletica
Winner Foligno) che ha tagliato il traguardo con il tempo di 34’24”
davanti a Marco Giannini (Asd AT Running) secondo in 34’54” e Jean Marc
Diomande (#iloverun Athletic Terni) terzo in 35’10”. “Una bella
soddisfazione che ripaga anni di sacrifici tra lavoro e impegni – le
parole del vincitore Filippo Fusaro – ho fatto una gara di testa sin da
subito, amministrando un vantaggio di circa 200 metri dal primo
chilometro in avanti. Speravo di stare sotto i 34 minuti come tempo, ma
non ci sono riuscito. Era la terza volta che facevo questo percorso che
è molto veloce, la strada si presta a un buon cronometro nonostante gli
ultimi 2 chilometri in leggero falsopiano. Ma oggi le gambe non erano al
massimo e alla fine ho pensato ad amministrare”.

Nella gara femminile Elena Petrini (#iloverun Athletic Terni) ha bissato
il successo dopo l’edizione Country dello scorso anno chiudendo con il
tempo di 36’59”. Al seconda posto Manuela Piccini (#iloverun Athletic
Terni) in 39’04” mentre terza si è piazzata Patrizia Gianni (Asd
Athletic Lab Amelia) in 40’42”. Per Elena Petrini l’ultima gara da
nubile, visto che sabato prossimo convolerà a giuste nozze. “Una
giornata splendida – ha detto Elena 10 chilometri impegnativi e come
sempre organizzazione perfetta. Inizialmente sono partita abbastanza
forte visto il percorso in leggera discesa, ultima parte più impegnativa
in salita dove ho cercato di gestire le energie per il finale”.

L’Athletic Terni ha curato ogni dettaglio della manifestazione
rispettando le normative anti Covid, compreso il distanziamento pre gara
tra gli atleti: “Considerando la situazione siamo soddisfatti per la
partecipazione e per come è andata la manifestazione – ha detto Leonardo
Bordoni, presidente dell’#iloverun Athletic Terni – una bella giornata
non particolarmente calda ha agevolato la corsa degli atleti. Il
connubio con il territorio per noi è sempre molto importante, in questa
e in altre corse che abbiamo organizzato. Un ringraziamento agli sponsor
Frantoio Bartolini, Acea Ambiente e Fondazione Carit”.

In gara anche il sindaco di Arrone, Fabio Di Gioia, che ha chiuso il
percorso con un ottimo tempo vicino ai 42’00”: “Buon tempo ma
l’obiettivo era organizzare una manifestazione sportiva nel cuore della
Valnerina e per questo ringrazio i comuni coinvolti Arrone, Montefranco,
Ferentillo e Polino, i corpi di polizia Municipale di Arrone, Ferentillo
e Montefranco, la Protezione civile Ferriera, l’Arma dei Carabinieri e
la Croce Verde di Ferentillo. L’obiettivo era ripartire e ci siamo
riusciti. Valorizzare il territorio e le tipicità anche quest’anno
grazie alla Famiglia Bartolini speriamo possa essere di buon auspicio
per il futuro”.

Alle premiazioni erno presenti il sindaco di Arrone Fabio Di Gioia, il
consigliere comunale di Ferentillo Giacomo Martinelli e Ulderico
Bartolini.

foto di Roberto Bertolle