Salernitana-Ternana 2-1. Le Fere riportano dall’Arechi una bruciante sconfitta nonostante la superiorità numerica per due terzi del match

La Ternana, orfana dell’allenatore Domenico Toscano, si presenta all’Arechi di Salerno con il traghettatore Avincola, in attesa delle decisioni di Simone Longarini sul nome del successore e della conferenza stampa di mercoledì prossimo che lo stesso amministratore unico terrà all’hotel Garden. Ma la sconfitta dei rossoverdi in terra campana non passa secondo piano rispetto alle vicende societarie, anche perché le Fere possono usufruire della superiorità numerica per i due terzi della partita a causa di quanto avviene al 29’, quando Trevisan trattiene Ceravolo lanciato a rete e il signor La Penna di Roma estrae il doppio cartellino giallo e conseguentemente il rosso. Il tutto ha reso ovviamente ancora più amara la sconfitta, la quarta in cinque partite disputate. Le reti: i padroni di casa vanno in vantaggio al 2′ della ripresa, quando l’ex Perugia Franco, sugli sviluppi di un calcio piazzato, sfrutta al meglio una sponda e gela Mazzoni. Ceravolo ristabilisce il pari immediatamente: servito da Signorelli, l’attaccante rossoverde brucia Terracciano per l’1-1. Ci sia aspetterebbe il forcing rossoverde per cercare la vittoria visto l’uomo in più, ma al 24′ Gabionetta, con un destro a giro che beffa Mazzoni. Ancora una giocata individuale da parte del brasiliano, dopo quella che a Pescara aveva comsentito alla Salernitana di pareggiare, e sempre sotto di un uomo.  Ma non è finita: la Ternana si dimostra squadra mai doma e cerca il pari con tutte le sue forze, ma la mira degli attaccanti è imprecisa. Ne è un chiaro esempio quanto accade al 94′ quando Avenatti ha la palla buona per permettere ai rossoverdi di uscire imbattuti dall’Arechi, ma spedisce incredibilememte alto. In definitiva il gioco si è visto, ma i risultato non arrivano. E questa sarà una sconfitta che non farà dormire in tanti in Via Aleardi

Salernitana (4-3-3): Terracciano; Colombo, Lanzaro, Trevisan, Franco; Moro, Pestrin, Bovo (31’pt Empereur); Gabionetta, Eusepi (20’st Donnarumma), Troianiello (35’st Perrulli). A disp.: Strakosha, Pollace, Rossi, Odjer, Sciaudone, Coda. All.: Torrente.

Ternana (4-2-3-1): Mazzoni; Zanon, Gonzalez, Masi,Vitale; Coppola, Zampa (8’st Busellato); Belloni (41’st Falletti), Signorelli (25’st Avenatti), Furlan; Ceravolo. A disp.: Sala, Meccariello, Valjent, Dianda, Palumbo, Gondo. All.: Avincola.

Arbitro: La Penna di Roma1 (Bindoni-Raspollini)

Marcatori: 2’st Franco (S), 3’st Ceravolo (T), 24’st Gabionetta (S)

Espulsi: 29’pt Trevisan (S)

Ammoniti: Gabionetta (S), Zampa (T), Colombo (S), Vitale (T), Busellato (T), Donnarumma (S)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.