Serie A2, la Zambelli Orvieto chiude il roster con il libero Maila Venturi

La Zambelli Orvieto chiude ufficialmente il roster con l’operazione numero dodici in entrata. Si tratta del ventunenne libero Maila Venturi, che a giudicare dalle sue prime parole dimostra di avere da subito grandi stimoli: “Ormai sono un po’ di anni che mi scontro con questa società e mi ha sempre colpito a livello organizzativo e di ambizione. Sono una ragazza giovane ed ho scelto questa strada per mettermi alla prova e crescere sotto tutti gli aspetti. È bello confrontarsi con atlete esperte e di un certo livello e soprattutto in una categoria così importante”.

Quello di Orvieto non sarà certo un ambiente sconosciuto per la nuova arrivata: “Con alcune ragazze ci ho giocato contro nella scorsa stagione per cui un po’ le conosco. Come ho già detto, spero di migliorare sia a livello tecnico che tattico, ma l’obiettivo principale è quello di fare squadra e disputare un discreto campionato”.

Buona anche l’impressione di una società che da tempo aveva messo gli occhi addosso all’atleta di origine toscana: “Credo che questa società sia molto seria e molto disponibile, sono contenta di aver fatto questa scelta e credo che il tempo mi darà ragione. Non vedo l’ora di iniziare e di dimostrare le mie qualità. Sono sicura che questa esperienza mi farà crescere e migliorare. In tutto quello che faccio ci metto grinta e passione quindi spero di non deludere nessuno”.

La carriera Maila Venturi è nata a Lucca il 23 ottobre 1996, ha un’altezza di 162 cm. che l’ha fatta specializzare in seconda linea con il team della sua città con cui ha a quindici anni ha disputato e vinto la serie C, militando nell’anno successivo in B2, nel 2013 si è trasferita a Capannori dove ha vinto i play-off di B2 e nell’anno seguente è stata protagonista in B1, a notarla è stata Firenze che lo scorso anno l’ha chiamata per la B1, adesso la sua parabola di crescita continua ad Orvieto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.