Serie B2 donne, la 3M passa a Sorso ed agguanta la B1

La 3M Perugia vince il campionato di B2 girone G e conquista meritamente la promozione in B1. A Sorso (Sassari) la squadra di Guido Marangi non ha fallito l’appuntamento con i tre punti (0-3), andando ad aggiungere l’ultimo tassello per compiere l’impresa.

Perché di impresa si tratta, visto che la stagione era iniziata con altri obiettivi (tranquilla salvezza) e Rossit e compagne non partivano certo tra le favorite.

I numeri, però, parlano di un cammino da “big”. Ventitré vittore su ventisei incontri, ben sedici 3-0 e sette 3-1.

Solo tre sconfitte, di cui due al tie-break in casa delle dirette concorrenti Siena e Cagliari e un 3-1 subito a Donoratico, quando ancora, forse, non era stata mentalizzata l’impresa.
Un successo che arriva da lontano e che parte della stagione scorsa, quando la truppa di Marangi ha conquistato una salvezza insperata e a dispetto dei tanti pronostici. La società in estate ha avuto la capacità e la lungimiranza di aggiungere i tasselli giusti.

Il lavoro di Marangi è sotto gli occhi di tutti, così come quello di un gruppo di ragazze che ha trovato il giusto feeling anche fuori dal campo.

Società, tecnico e squadra: il mix perfetto per un risultato storico, che dà valore al progetto avviato qualche stagione fa di mettere insieme tre realtà importanti della pallavolo perugina.

“#l’abB1amo fatta grossa” è lo slogan di un giorno memorabile e forse l’acronimo giusto per sintetizzare un successo insperato.
A Sorso, contro la Farmacia Sircana, la 3M Perugia ha sfoderato l’ennesima prestazione perfetta.

Basti pensare che in terra sarda è stata messa a segno la nona vittoria consecutiva per 3-0.

Alla vigilia c’era un po’ di timore, perché lo sport ha spesso raccontato di imprese fallite proprio sul più bello.

Le biancorosse però non si sono fatte tradire dall’emozione e il risultato, ancora una volta, è stato netto e meritato.

Raccontare le dinamiche dei tre set, sembra una pratica fin troppo didattica.

Oggi è giusto che l’ambiente perugino della pallavolo e non solo, si soffermi a comprendere e conoscere meglio i protagonisti di questo splendido risultato.

Dal Presidente, Renzo Mastroforti, al Vice, Alessandro Stentella, passando per il ds Mario Salibra, i dirigenti Vincenzo Ciucarelli, Maurizio Sargenti, Roberto Galteri, Luigi Martinetti e Giovanni Ferretti.

Di Marangi si è detto tanto, ma forse non è sufficiente per spiegare il valore di un tecnico dell’alto valore professionale e morale.
Una citazione la merita anche Carlo Vinti, validissimo collaboratore, che dietro ai riflettori ha saputo contribuire con capacità e puntualità.

Le protagoniste del campo sono tante, anzi tutte. Le veterane, Rossit, Mastroforti, Pero e Bertinelli, che in questi anni hanno tirato sempre la carretta.

Anche nei momenti più difficili. Poi le new entry Cicogna, Tarducci e Ragnacci, che hanno portato tecnica, entusiasmo e un po’ di esperienza.

Nell’anno della promozione la 3M ha dato spazio anche alle giovani.
Partendo da Diletta Diano, che in assenza di Marta Pero, ha dimostrato di poter stare tra le titolari, passando per Narducci, Stacchiotti, Anastasi e Zappacenere.

Molto prezioso è stato il contributo di Elena Bernardini, che a partita in corso ha spesso “tolto le castagne dal fuoco”.

Giusto menzionare Mancinelli e Schepers, che hanno giocato meno, ma sono state utilissime ai fini del concetto di gruppo.

Nella lista dei “vincenti” anche il medico sociale, Dr.ssa Manuela Margaritelli, i genitori delle atlete, che hanno sempre seguito con passione e il “super tifoso” Uderico Mancini

SORSO SASSARI – 3M PERUGIA 0-3
Sorso: Fusani 8, Corrias 3, Sartori 2, Graziani 0, Spanu 2, Rivieccio 0, Fiori 2, Mureddu 9, Cossu 5, Serra (L)

Perugia: Mastroforti (L1), Tarducci 9, Bertinelli 1, Cicogna 5, Rossit 14, Pero 10, Ragnacci 12, Zappacenere ne, Diano ne, Stacchiotti ne,Bernardini ne, Narducci ne, Schepers ne, Anastasi (L2) ne.

3M Pallavolo Perugia B.V. 1 B.S. 8 Muri 7 err. 16
Sorso bv 2, bs 10, muri 3, err 24
12-25 (1/8 6/16 8/21)
19-25 (7/8 12/16 15/21)
16-25 (5/8 12/16 14/21)

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>