Sir Conad, è già tempo di pensare alla finalissima scudetto. Domenica il primo atto

PERUGIA – Si volta subito pagina. E che pagina!

Ci sono ancora addosso i brividi del PalaEvangelisti di ieri sera, con la Sir Safety Conad Perugia capace di sconfiggere Trento in gara 5 di semifinale playoff. Ci sono, ma bisogna scrollarseli immediatamente di dosso perché dopodomani, domenica 22 aprile alle ore 18:00, parte l’ultimo assalto al tricolore con gara 1 della serie di finale scudetto, sempre al meglio delle cinque.

Perugia contro Civitanova, il leit motiv di questa stagione, la sfida infinita che quest’anno è andata in scena già sei volte in tutte le competizioni e sempre per grandi obiettivi o con in palio un trofeo come nelle finali di Supercoppa e Coppa Italia. Le prime due della regular season, le due ambasciatrici d’Italia alla Final Four di Champions League a Kazan a metà maggio. Difficile in giro trovare di meglio!

Per questo i Block Devils, smaltita l’adrenalina di un PalaEvangelisti meraviglioso come quello di ieri, tornano già oggi pomeriggio a Pian di Massiano. Una seduta di lavoro in sala pesi per non perdere ritmo sotto l’aspetto fisico e perché bisogna parlare del prossimo avversario.

Arriva una domenica davvero intensa per la Perugia sportiva con il derby allo Stadio Curi tra Perugia e Ternana alle ore 15:00 e poi alle 18:00 la supersfida Sir-Lube. In virtù di ciò, vista la grande mole di pubblico prevista per i due eventi a Pian di Massiano, la società bianconera consiglia vivamente di recarsi al PalaEvangelisti durante lo svolgimento della partita di calcio (orientativamente quindi intorno alle 16.30) per sopperire all’inevitabile deflusso del pubblico dallo stadio.

Tornando alle faccende più strettamente legate al taraflex, il match di ieri ha detto di una Perugia poderosa al servizio. Il martellamento costante dai nove metri è stata probabilmente l’arma decisiva per prendersi la vittoria. Di certo non l’unica perché poi la squadra ha fatto molto bene in tante altre situazioni di gioco, ma sicuramente partire da una buona battuta sarà fondamentale anche domenica contro Civitanova.

È tempo di dare tutto! Con la superdiagonale bianconera De Cecco-Atanasijevic pronta ad esaltare i Sirmaniaci!

“Sono felice per la mia terza finale scudetto con Perugia”, dice l’opposto serbo da cinque anni in maglia Sir. “Con Trento è stata una serie di semifinale lunghissima e difficile, ora ci aspetta una serie di finale ancora più dura. Conosciamo molto bene Civitanova, ci abbiamo giocato contro tante volte quest’anno tra Supercoppa, Superlega, Coppa Italia e Champions. Siamo tutti carichi in vista di gara 1 di domenica e ci prepareremo al meglio”.

“Era importante fare una prestazione come quella di ieri”, spiega invece il regista argentino. “Ora la testa è già alla finale che tanto noi quanto loro vogliamo vincere. Che serie mi aspetto? Non mi aspetto niente, è una finale e bisogna giocarla”.

DOMANI POMERIGGIO LORENZO BERNARDI IN CONFERENZA STAMPA

Sarà Lorenzo Bernardi, tecnico della Sir Safety Conad Perugia, il protagonista della conferenza stampa domani pomeriggio alla vigilia di gara 1 di finale scudetto contro Civitanova. L’allenatore bianconero sarà a disposizione degli organi di informazione alle ore 15:30 presso la sala conferenze del PalaEvangelisti.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>