Sir Safety Conad Perugia, settimana senza impegni infrasettimanali

Si apre oggi un’altra settimana “canonica” per la Sir Safety Conad Perugia. Una settimana senza impegni infrasettimanali che permetterà allo staff tecnico bianconero di poter lavorare con quantità e qualità sia sotto l’aspetto fisico che sotto il profilo tecnico.
I Block Devils si ritroveranno al PalaBarton domani mattina in virtù della giornata di riposo concessa oggi da Nikola Grbic dopo la bella vittoria ottenuta ieri sera a Monza nella penultima giornata di regular season.
Una vittoria molto importante per Perugia. Se non in termini di classifica (la Sir era già matematicamente prima), i tre punti portati a casa hanno grande valore perché il coach serbo ha dato spazio ieri ai giocatori meno impiegati finora durante la stagione e tutti hanno risposto presente contro un avversario ed in un campo difficili.
Le prestazioni dei vari Plotnytskyi, Ter Horst, Piccinelli, Ricci e Travica sono il segnale dell’ottimo lavoro svolto quotidianamente in palestra e danno a Grbic le più ampie garanzie ed una rosa tutta in condizione e pronta ad affrontare la corsa nei playoff scudetto e le semifinali di Champions.
In particolare ieri la squadra, pur con tanti cambi in sestetto, ha dimostrato sempre lo stesso carattere, la stessa determinazione, la stessa voglia di vincere e di aiutarsi l’un l’altro in campo.
Proprio di questo aspetto parla uno dei protagonisti di ieri, il regista Dragan Travica.
“Lo spirito di questa squadra si sente, è sempre vivo da quando ci siamo visti la prima volta in estate per l’inizio della preparazione. È divertente giocare con questi ragazzi, diamo sempre tutto in campo, a volte giochiamo bene e a volte magari meno, ma lo spirito è sempre quello ed è una grande benzina per il nostro motore anche quando, come ieri, la formazione che scende in campo è diversa dal solito”.
Manca una gara per chiudere la stagione regolare e tuffarsi poi nella post season. Perugia chiuderà il campionato domenica in casa contro Civitanova, un altro match che, se non avrà rilevanza in termini di classifica, è pur sempre una partita tra due grandi squadre e sarà un eccellente test per il futuro.
“La partita con la Lube sarà un altro bel banco di prova per la post season”, conclude Travica. “Lo sappiamo, non avrà valore per la classifica, ma la mentalità di entrambe le squadre è quella di scendere in campo sempre per vincere. In più si gioca contr avversari di altissimo livello e molto motivanti perché mentalmente sai che poi probabilmente li affronterai nelle fasi più calde dei vari trofei. Perciò sarà un match molto bello ed andrà affrontato al massimo come è giusto che sia”.