Sir Safety, rifinitura in terra veneta. Kovac: “Serve un approccio migliore”

La Sir Safety ci riprova. Dopo la battaglia per certi versi sfortunata di ieri che ha riportato i bianconeri in quinta posizione, Buti e compagni tornano ad esibirsi domani sera al Pala Olimpia sempre contro la Calzedonia, questa volta per l’andata dei quarti di finale della Coppa Italia. Chi vince andrà alla final four di Milano. Ricordiamo che sono previste gare di andata e ritorno e in caso di parità nei punteggi delle vittorie (3-0 o 3-1 tre punti per i vincitori, zero per gli sconfitti; 3-2 due per chi vince e uno per chi perde) si ricorrerà al Golden set da 15 punti, esattamente come avviene in campo europeo. Proprio per non steccare nuovamente Boban Kovac ha fatto svolgere sul posto una rifinitura per cercare in poco tempo di correggere quanto non ha funzionato ieri sera, specie la correlazione muro-difesa, che tanto ha fatto soffrire i Block Devils. Non ci dovrebbero essere novità di formazione, anche se potrebbero esserci più cambi durante la partita vista la brevissima distanza temporale:  De Cecco e Atanasijevic, Buti e Birarelli, Russell e Kaliberda e Giovi libero. Giani dovrebbe rispondere con  Baranowicz al palleggio, Bellei opposto (il titolare Starovic, alle prese con qualche problema di ordine fisico, dovrebbe partire dalla panchina), Zingel ed Anzani al centro, Sander e Kovacevic di banda e Pesaresi libero. L’obbiettivo sarà limitare i due martelli di posto quattro e fare attenzione al muro avversario, oltre che di gestire con più lucidità i finali di set. Il coach serbo presenta così la gara, tornando anche su quando accaduto ieri: “Ho cercato di trasmettere ai ragazzi più aggressività, quella che ci era mancata nei primi due set anche se poi il primo lo abbiamo perso ai vantaggi. Verona è una squadra che gioca molto bene a pallavolo. Senza Starovic, hanno in Sander e Kovacevic due ottime armi in attacco ed inizialmente non siamo riusciti a fermarli. Poi, quando ci è cominciata ad entrare la battuta e loro hanno dovuto giocare di più con palla alta, abbiamo fatto meglio ed alla fine al tie break, quando è dovuto uscire dal campo Sander, penso che abbiamo anche buttato la partita. Comunque ora si resetta tutto e si pensa al match di domani di Coppa Italia. Penso che abbiamo le qualità per giocarcela alla pari con Verona, ovviamente dobbiamo dimostrarle sul campo. È una partita molto molto importante, dovremo scendere in campo pronti fin dal primo pallone e non aspettare di essere 2-0 per Verona”. Ecco di seguito le probabili formazioni:

 

CALZEDONIA VERONA: Baranowicz-Bellei, Zingel-Anzani, Sander-Kovacevic, Pesaresi libero. All. Giani.

SIR SAFETY CONAD PERUGIA: De Cecco-Atanasijevic, Buti-Birarelli, Russell-Kaliberda, Giovi libero. All. Kovac.

Arbitri: Sandro La Micela – Diego Pol

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.