Ternana, Liverani: “Peccato il risultato, ma la prestazione mi soddisfa”

La Ternana esce sconfitta dal Vigorito al termine di una prestazione gagliarda. Il risultato di 2-1’in favore del Benevento è dovuto anche a qualche episodio arbitrale sfavorevole, come il rigore dell’1-0, ma Fabio Liverani a Radio Galileo glissa, preferendosi concentrare su altri aspetti: “Io non commento, credo che bisogni concentrasi sulla partita, ottima prestazione con grande voglia e tanto gioco, oggi siamo ancora a 3 punti dalla salvezza, andiamo a casa recuperiamo le forze e ci prepariamo per un’altra battaglia in casa”. Il rammarico è per l’errore sul gol del raddoppio: “Eh si peccato davvero, però fermarsi sull’episodio è riduttivo, la squadra ha reagito bene ed anche il reparto difensivo ha fatto bene”. Il difetto sta nel riuscire a concludere poco a rete: “Dobbiamo attaccare di più la porta, avere più coraggio come nel secondo tempo. Abbiamo creato anche occasioni nel secondo tempo per far male, non è facile fare quello che abbiamo fatto noi oggi a Benevento, ossia schiacciarli nella loro metà campo”. Da gente come Avenatti ci si poteva attendere di più: “Lo ringrazio perchè ha un problemino al ginocchio ma vuole esserci e questo dimostra la voglia che hanno questi ragazzi e che gruppo sono. Li ringrazio tutti”. Più caustico invece il commento di Biagio Meccariello, tornato da avversario nella sua città di origine: “Sin dall’inizio ho avuto la sensazione che l’arbitro ce l’avesse un po’ con noi, io non ho effettuato nessuna spinta ma il calcio è fatto di contatti, pure Ceravolo me lo ha confermato”. Tra Novara e Benevento la crescita è stata evidente: “Siamo stati bravi in entrambe le partite, il calcio è fatto di episodi e qui ne abbiamo avuti a sfavore, anche il secondo gol è stato frutto di un errore, come il mio intervento, puttroppo paghiamo questi piccoli errori oggi”. La parola infine al grande ex, Fabio Ceravolo, uno che a Terni ha indossato anche la fascia di capitano. Così si è espresso ai microfoni di sky l’ex numero 9 rossoverde: “Ho scelto Benevento perchè mi piacciono le scommesse. E’ una neopromossa, c’è entusiasmo e sono bastati due giorni per trovare l’accordo. Sono molto contento delle mie realizzazioni, stiamo facendo un grande campionato”.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta