Ternana, si chiude con un’entrata e due uscite. Discorso ancora aperto per Santacroce ma c’è il problema “over”

Anche per la Ternana si chiude il mercato invernale. Poco o nulla da segnalare, con la società che ha preferito non stravolgere l’organico attuale. Da segnalare il solo arrivo di Troianiello, che va a rinfoltire il reparto offensivo mentre le due uscite sono quelle di Dianda e Taurino, entrambi destinazione Martina. Restano invece Monteleone, Lo Porto e soprattutto Ceravolo, per il quale la famiglia Longarini ha chiuso le porte al Novara, che aveva presentato un’offerta anche importante. La squadra quindi cambia poco o nulla, come del resto aveva auspicato Breda. Va però sottolineato che il discorso relativo a Santacroce è ancora aperto perché, in quanto svincolato, il difensore ex Napoli e Parma può arrivare anche oltre la scadenza, fissata per stasera alle 23. C’è però il problema della lista degli over, nella quale ne figurerebbero 19: il che significa che un giocatore dovrebbe finire fuori rosa e questo potrebbe complicare non poco l’affare.

Ore 22:00 – La telenovela è finita. Francesco Ceravolo resta a Terni. Lo ha annunciato Sky, visti i rifiuti dei possibili sostituti.

Ore 21:36 – Si complica maledettamente la corsa all’attaccante: secondo Sportitalia Curiale e Marilungo avrebbero rifiutato la destinazione. E ora si attendono novità sugli altri due fronti, vale a dire Santacroce e Ceravolo.

Ore 21:15 – Negli ultimi minuti si è sparsa la voce di un possibile approdo di Ardemagni a Terni, ma la cessione di Di Carmine esclude questa eventualità.

Ore 20:56 – Il Novara avrebbe fatto vacillare la Ternana offrendo 150 mila euro per Ceravolo. I prossimi minuti potrebbero essere decisivi.

Ore 19:50 – Le Fere puntano forte su Santacroce. L’accordo tra la società di Via Aleardi e il difensore, attualmente svincolato, è vicinissimo e verrebbe formalizzato sulla base di un contratto di sei mesi con l’opzione per la prossima stagione. Per quanto riguarda Ceravolo è sempre forte il pressing del Novara,  che vuole a tutti i costi l’attaccante. Monteleone invece resta a Terni, così come Lo Porto, che ha rifiutato il trasferimento a Martina Franca.

IL NOTIZIARIO, SOLO DIECI MINUTI PER CERAVOLO – La Ternana ha ripreso la preparazione in vista del prossimo impegno di campionato a Livorno e la notizia è destinata ad alimentare dei sospetti: Francesco Ceravolo ha svolto soltanto dieci minuti di allenamento, per di più in maniera differenziata, salvo poi sedersi in panchina. Lavoro differenziato anche per Janse mentre era assente Vitale. Si è poi proceduto alle prove tattiche, con Breda che ha provato il 4-3-3, con Zanon, Valjent, Meccariello e Lo Porto in difesa, Signorelli, Coppola e Falletti a centrocampo, Belloni, Avenatti e Dugandzic in attacco. Ma è chiaro che l’orecchio era altrove…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.