Zambelli Orvieto, coach Solforati fiducioso per il futuro: “Siamo in crescita”

Mai queste vacanze sono più belle per la Zambelli Orvieto. L’ultimo match vinto, in casa contro Ravenna, ha consentito alle rupestri di spodestare dal vertice della classifica proprio le romagnole e ora è proprio la squadra gialloverde davanti a tutti. Una posizione che, se il campionato finisse oggi, significherebbe salto diretto in A2 senza passare dalle forche caudine dei playoff. Uno degli artefici principali di questo bellissimo andamento è coach Matteo Solforati, che però predica prudenza: “Abbiamo fatto una ricorsa lunga che ora ci vede in testa, ma sono realista e cambia poco, sarà una lotta fra quattro-cinque squadre fino all’ultima giornata del campionato perché i valori sono veramente simili tra le migliori del girone. Nello scontro al vertice stavamo giocando maluccio ma poi, pur sotto e giocando maluccio, siamo riusciti a riemergere a dimostrazione della qualità del gruppo. Sono contento di aver chiuso l’anno con una vittoria, perdere non è mai simpatico prima della lunga pausa, la vetta era un obiettivo che ci eravamo prefissati ma ancora non abbiamo fatto nulla”. Prossima fermata, il titolo di campione d’inverno, che seppur platonico consente di partecipare alla final four di Coppa Italia: “Il bilancio della prima parte di stagione è sicuramente molto positivo, abbiamo chiuso il 2016 in testa alla classifica a pari punti con la Teodora Ravenna ma con un piccolo vantaggio nel quoziente set che ci pone davanti a loro. Ma soprattutto sono fiducioso perché vedo una squadra costantemente in crescita”. Al termine del girone di andata ci sono ancora tre partite: umiltà quindi, ma allo stesso tempo tanto ottimismo.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>