Museo diocesano, evento conclusivo della mostra “Voci di carta”

TERNI – Con il convegno in programma domenica 15 dicembre alle ore 16.30 presso il Museo diocesano di Terni, si conclude la mostra documentaria e iconografica “Voci di carta” per ricordare i cento anni dalla Grande Guerra. All’incontro, coordinato da don Fabrizio Bagnara, interverranno Roberto Astolfi che presenterà il video “La Guerra di Attilio” realizzato con la collaborazione della classe IVB, anno scolastico 2014-15, sez. Audiovisivo, del

Liceo Artistico Orneore Metelli, tratto dalle memorie di un reduce della guerra 1915-18; Sergio Bellezza che parlerà della “Genesi e conseguenze della Grande Guerra” e con la partecipazione dei Cantori della Valnerina.

Al termine dell’incontro la visita guidata alla mostra sarà effettuata da Andrea Corvi e Vellutina Luciana Rosellini.

L’evento è frutto di un progetto scientifico e di ricerca storica curato da Giovanna Bacoccoli, Anna Angelica Fabiani Soprintendenza archivistica e bibliografica dell’Umbria e delle Marche, da Don Claudio Bosi Direttore dell’Ufficio Beni Culturali Ecclesiastici della Diocesi di Terni-Narni-Amelia, Francesca Piantoni Archivista, Vellutina Luciana Rosellini Archivista, Carlo Rossetti Archivista.

La mostra sulle Testimonianze della Grande Guerra ha voluto rendere omaggio e mantenere viva la memoria di tutti coloro che vi parteciparono, ma anche di ricordare i lutti, le sofferenze e le privazioni che il conflitto immane cagionò a milioni di persone.

I documenti esposti in mostra, individuati con la ricerca negli archivi storici delle diocesi di Terni e Narni, testimoniano l’opera pastorale del vescovo Francesco Moretti, gli appelli inascoltati del pontefice Benedetto XV per la pace e la riconciliazione fra i popoli, gli atti della Santa Sede a favore dei profughi, dei dispersi, dei prigionieri, delle popolazioni sofferenti, affamate e sterminate.

La mostra si riferisce agli anni 1914-1922 e si articola in due sezioni tematiche: la prima dedicata agli “Anni di guerra”, la seconda ai “Primi anni del dopoguerra”. Si aggiungono inoltre, la collezione delle copertine della “Domenica del Corriere”, le riviste, le cartoline, le lettere, le fotografie e gli oggetti esposti dal 15 dicembre 2018 al 13 gennaio 2019 nella mostra sulla Grande Guerra realizzata a Calvi dell’Umbria.