Terni, droga e soldi in casa: arrestato commerciante della città

E’ stato fermato dai Carabinieri all’interno di un esercizio pubblico per aver parcheggiato la sua autovettura in un posto non consentito, tanto da creare intralcio alla circolazione. Quando i militari dell’Arma si sono avvicinati per un controllo mostrava subito un atteggiamento sospetto e nervoso ed alla richiesta dei carabinieri circa la motivazione del suo nervosismo, ammetteva di essere un consumatore di droghe leggere e di avere in casa dello stupefacente per il confezionamento di uno spinello. A quel punto i militari procedevano ad effettuare una perquisizione all’interno dell’abitazione, al termine della quale veniva rinvenuta, occultata nella camera da letto, della sostanza del tipo marijuana, per un peso di poco superiore ai 200 grammi, hashish per un peso di poco superiore ai 3 grammi nonché semi di canapa. Oltre alla sostanza stupefacente, veniva rinvenuta una cospicua somma di denaro in contante, oltre 10 mila euro, una bilancia digitale. Quanto accertato, detenzione dello stupefacente, rinvenimento di una bilancia digitale e gli oltre 10 mila euro, ha convinto i Carabinieri – in accordo con la Procura della Repubblica di Terni – ad arrestare in flagranza di reato un 50enne di Terni (M.S. le sue iniziali) per detenzione di droga a fini di spaccio. L’uomo è un commerciante ternano conosciuto in città.