Collazzone, maxi sequestro di eternit: 70 tonnellate sotterrate a tre metri di profondità

COLLAZZONE – Maxi sequestro a San Liberato di Collazzone per un’area di mille metri quadrati dove si trovavano 70 tonnellate di eternit. Ad effettuarlo i carabinieri forestali di Marsciano, prima della bonifica effettuata da una ditta specializzata, scelta da quelli che sono stati ritenuti i responsabili del seppellimento dei materiali. La spesa sarà di 100mila euro.

L’eternit era stato trovato in un bosco appartenente ad un’azienda agricola e ciò era costata la denuncia a quelli che erano stati ritenuti responsabili, i proprietari dell’azienda agricola. Stando ai rilievi a tre metri sono state trovate sotterrate le 70 tonnellate di eternit, rovinate e pericolose.

I rifiuti erano parte di vecchi forni di essiccamento del tabacco, smantellate e non smaltite in maniera corretta.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta