Assisi, otto assemblee pubbliche per il M5S

ASSISI – Mentre il Movimento 5 Stelle, a livello nazionale, si appresta a togliere dal simbolo il nome/indirizzo di Beppe Grillo ad Assisi i pentastellati danno il via ad una serie di assemblee pubbliche. Per promuovere la partecipazione e, dicono loro, «l’informazione» gli attuali attivisti fanno il giro del territorio comunale immortalando la presenza dei loro banchetti sui social network. Parola dunque ai cittadini «Uno Vale Uno» e la promessa che «Tutti gli intervenuti avranno la possibilità di proporre progetti, idee e tutti potranno esprimere la loro opinione» perché, spiegano, «Dal Comune di Assisi deve partire una politica nuova, quella partecipata, dove i cittadini hanno la possibilità di decidere gli orientamenti economici dell’amministrazione comunale. Il vero cambiamento è la democrazia partecipata. Il comune decide della vita quotidiana di noi cittadini, dal fare parcheggi o asili, centri commerciali o centri di aggregazione, parchi o rotonde, discariche o raccolta differenziata ma anche, decidere i capitoli di spesa nel bilancio di previsione. Capitoli di spesa che incidono sul turismo e le attività produttive e non di meno sulla sicurezza e mobilità». Per questo il M5S propone, a partire dal 23 novembre al 2 dicembre 2015, un calendario di incontri che si terranno alle ore 21 presso la Sala Congressi dell’Hotel Cristallo in Assisi. Otto incontri per otto temi: Amministrazione, Turismo, Ambiente, Cultura, Mobilità, Servizi, Attività Produttive, Sicurezza.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta