lunedì 23 ottobre 2017 - aggiornato alle ore 02:41        

Bastia Umbra, la cerimonia di apertura del Palio spostata in chiesa

Il Parroco Don Maurizio Saba e la statua di San Michele Arcangelo

BASTIA UMBRA  – A causa delle avversità metereologiche la cerimonia d’apertura della 55a edizione del Palio de San Michele è stata dislocata nella Chiesa Parrocchiale di San Michele Arcangelo. Domani, giovedì 21 settembre, il Rione Moncioveta inaugurerà le sfilate con la messa in scena di “EDIZIONE STRAORDINARIA”.

Per evitare problematiche riguardanti la sicurezza, l’Ente Palio, a causa del maltempo, ha scelto di realizzare la Cerimonia d’Apertura della 55a edizione del Palio de San Michele dentro la Chiesa Parrocchiale di San Michele Arcangelo. L’emozionante benedizione degli stendardi e dei mantelli da parte del Parroco di Bastia Don Maurizio Saba, ha lasciato strada al Sindaco Stefano
Ansideri che con il rito dell’affido ha consegnato le chiavi della città alla statua di San Michele Arcangelo, le stesse che poi verranno rilasciate al Rione vincitore del Palio durante la processione del 29 settembre.
La celebrazione, trasmessa in diretta streaming su www.terrenostre.info) e su www.paliodesanmichele.it, ha comunque suscitato grande interesse e partecipazione da parte della cittadinanza. Dopo l’investitura del Presidente Marco Gnavolini e del vice coordinatore dell’Ente Palio Arcangelo Cellini (in sostituzione di Vanessa Capocchia, ndr), sono stati chiamati in causa i capitani dei rioni: Riccardo Mencarelli (Rione Moncioveta), Stefano Lombardi (Rione Portella), Simone Ridolfi (Rione San Rocco) e Bruno Rossetti (Rione Sant’Angelo). Durante la benedizione degli stendardi sono stati esposti anche i due pali antichi. In origine, quando la festa veniva gestita esclusivamente dalla Parrocchia, c’era soltanto un Palio che dal ’63 fino a metà anni ‘70
cambiava “padrone” di anno in anno, in base al vincitore. Successivamente, prima di arrivare all’Ente Palio, la gestione della festa è passata alla Pro Loco di Bastia Umbra che ha mantenuto questa tradizione con un altro Palio fino a metà anni ’80.
Dopo questo breve ed emozionante percorso storico sono stati presentati i vincitori del Concorso Artistico del Palio 2017. Il Minipalio è stato disegnato dallo studente Andrea Grecuccio mentre il Palio 2017 è stato realizzato dal giovane artista bastiolo Christian Torroni.

Al termine della celebrazione il Presidente dell’Ente Palio Marco Gnavolini ha preso la parola ufficializzando l’apertura della nuova edizione: “A nome del Consiglio Direttivo e dei quattro capitani dei rioni, saluto tutti i graditi ospiti che parteciperanno a questa 55a edizione del Palio de San Michele. Tra le novità, c’è da mettere in rilevanza l’annullo filatelico con Poste Italiane. Per la prima volta infatti, le immagine storiche di Bastia Umbra saranno impresse nelle cartoline che le Poste Italiane distribuiranno ai rioni venerdì 29 settembre. Sabato 16 settembre abbiamo accolto i bambini delle scuole elementari di Bastia Umbra presso il Cinema Esperia per l’edizione 2017 de “Il Palio incontra le Scuole”. Ma, in realtà, quest’edizione è cominciata sabato 9 settembre con PaliOpen, l’evento d’apertura che promuove l’anteprima del Palio. E, nonostante durante l’evento abbiamo riscontrato diverse gratificazioni, nei giorni successivi sono emerse alcune
problematiche. Perciò ci scusiamo con la cittadinanza qualora avessimo creato dei disagi e, come succede ormai da 55 anni, cercheremo di migliorarci per evitare che si ripropongano. D’altronde il nostro desiderio primario è quello promuovere il Palio tutto l’anno, quindi, in virtù anche dei principi sociali che da sempre ci caratterizzano, è assolutamente necessario realizzare eventi condivisi da tutta la città.

Poi, a nome del Consiglio Direttivo dell’Ente Palio, porgo i miei più sinceri ringraziamenti a tutti quelli che si sono adoperati per realizzare questa 55a edizione. A partire dall’Amministrazione Comunale che in funzione della voce di Bilancio che riguarda l’Ente Palio e per la questione delle sedi rionali ha fatto un enorme sacrificio garantendoci un futuro più roseo. Ringrazio inoltre tutte le Associazioni che si sono messe in luce: R.A.V. Rete AntiViolenza Donne, l’Avis Comunale, la Pro Loco, l’Associazione Fotografica Contrasti e tutte quelle associazioni sportive che anche quest’anno organizzeranno il Rion Mini Sport. Rispettare il passato, credere nel presente e vivere il futuro. Con questa premessa vorrei dedicare questa 55a edizione a tutte quelle persone che
hanno fatto la storia del Palio ma che purtroppo da poco ci hanno lasciato: “Fabio l’architetto”, “il Sighirino”, “Lucio il Castellino” e “Simone il Didò”. Mi auspico che quest’edizione a loro dedicata coinvolga tutta la comunità bastiola nel rispetto delle regole, nella tolleranza reciproca e della sana competizione. Poiché il Palio oggi come allora sia sempre più scuola di vita per tutte quelle persone che partecipano. Non mi resta che augurare Buon Palio a tutti e che vinca il migliore.”

Prossimi Appuntamenti

Domani, giovedì 21 settembre Piazza Mazzini sarà teatro della prima sfilata della 55a edizione del Palio de San Michele. Dalle ore 22.00 entrerà in scena il Rione Moncioveta con “EDIZIONE STRAORDINARIA!”

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta