Casa: per Marsciano, Todi e Umbertide sei alloggi a canone sociale

La Regione Umbria è impegnata nel recupero del patrimonio abitativo pubblico a canone sociale, che risulta inagibile e non affittato per un investimento complessivo, come primo intervento, di circa 3 milioni e 400mila euro. Gli alloggi, che saranno ristrutturati entro l’estate attraverso opere di manutenzione, sono complessivamente 157. Di questi, sei sono nei comuni di Marsciano, Todi e Umbertide e precisamente: uno a Marsciano in via Lenin; due a Umbertide in via dei Gerani e in località Badia di Montecorona; tre a Todi, uno in via Badoglio e due a Torre Squadrata.
L’investimento per il recupero dei sei appartamenti è di 142.500 euro. Una volta recuperati, gli appartamenti saranno a disposizione delle tre amministrazioni comunali che li potranno assegnare alle famiglie in lista d’attesa, secondo i criteri definiti dai regolamenti di ciascun Comune.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta