lunedì 23 ottobre 2017 - aggiornato alle ore 02:38        

Castiglione del Lago, il sindaco Batino replica alle minoranze: “Gestione dell’urbanistica improntata alla massima trasparenza”

Sergio-Batino-1

CASTIGLIONE DEL LAGO – La Parte Operativa del nuovo Piano Regolatore Generale di Castiglione del Lago è stata pubblicata sul Bollettino Ufficiale della Regione Umbria lo scorso 3 ottobre e sta percorrendo l’ultimo tratto di un lungo iter iniziato 12 anni fa: tra poche settimane, dopo le osservazioni finali, tornerà in Consiglio comunale per la sua approvazione definitiva.

Alle polemiche di questi giorni scatenate dalle opposizioni replica il sindaco Sergio Batino, che rigetta al mittente tutte le accuse e risponde. «Invece di confrontarsi sul merito del PRG e in generale su tutte le questioni che riguardano i reali problemi dei cittadini, le opposizioni hanno scelto la “strategia del rinvio” per ostacolare in ogni maniera l’adozione di provvedimenti, come il nuovo Piano Regolatore, da troppi anni attesi da imprese, associazioni e comuni cittadini che hanno il diritto di progettare il proprio futuro. Ora sono andati in udienza dal Prefetto Cannizzaro con motivazioni incomprensibili e solo per avere visibilità sulla stampa locale. In realtà tutto l’iter è pienamente regolare grazie ad una gestione dell’urbanistica impostata su criteri di estrema trasparenza, come non era mai successo a Castiglione e che ci pone tra i migliori Comuni in Umbria: per noi tutti i cittadini sono uguali ed hanno gli stessi diritti. Ci stiamo impegnando fortemente per dare risposte utili alle istanze e alle concrete necessità dei castiglionesi».

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta