Città di Castello, inaugurata in Comune la fontanella di Umbra Acque

CITTA’ DI CASTELLO – La fontanella di Umbra Acque arriva anche nella residenza municipale di Città di Castello. Nell’ambito del progetto “L’acqua in Comune”, la società gestrice del servizio idrico ha installato al terzo piano della sede di piazza Gabriotti un erogatore automatico di acqua fresca, liscia e gassata, a disposizione dei cittadini che frequentano gli uffici pubblici. “Un’iniziativa importante, frutto della collaborazione proficua con Umbra Acque – affermano il sindaco Luciano Bacchetta e l’assessore all’Ambiente Massimo Massetti – che risponde alla volontà di incentivare la comunità tifernate a utilizzare l’acqua della rete idrica, che è di qualità ed è costantemente controllata, e a rifornirsi dai rubinetti domestici e dalle fontanelle pubbliche presenti in città in modo da concorrere anche all’obiettivo di salvaguardare l’ambiente, riducendo il ricorso alle bottiglie di plastica”.  L’attivazione della fontanella nella residenza municipale è stata sottolineata dai vertici di Umbra Acque con la presenza del presidente Gianluca Carini, dell’amministratrice delegata Tiziana Buonfiglio e del consigliere Fabrizio Burini. “Per noi è importante fidelizzare le persone all’uso dell’acqua a chilometro zero, quella della propria rete idrica, che nell’ambito di questo progetto ci piace chiamare ‘l’acqua del sindaco’, per sottolineare la garanzia che viene proprio dal primo cittadino della qualità e del monitoraggio di un bene pubblico a disposizione di tutta la collettività”, hanno osservato Carini e Buonfiglio, nel puntualizzare come “l’installazione di questo erogatore segni un ulteriore, importante, momento di collaborazione con la municipalità tifernate alla quale siamo interessasti a dare continuità anche sul versante della garanzia di servizi rispondenti alle esigenze dei cittadini”. L’iniziativa “L’acqua in Comune” si colloca all’interno del “Progetto Fontanelle”, con cui a partire dal 2011 Umbra Acque ha installato nei 38 comuni serviti 51 impianti di erogazione, che finora hanno distribuito oltre 80 milioni di litri di acqua proveniente dalla rete pubblica.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta