Città di Castello, la nonna dei record in tv a “Mi manda raitre” Luisa Zappitelli, 104 anni, esempio di dedizione civica e sociale: sempre al voto dal 1946, alleva canarini e va in vespa

CITTÀ DI CASTELLO – Ribalta televisiva nazionale per Luisa Zappitelli, tifernate “doc”, classe 1991, salita agli onori della cronaca per il senso di appartenenza alla propria comunità, il rispetto delle istituzioni e l’attaccamento ai valori della Costituzione. Una vera e propria nonna da guinness dei primati: dal 1946 è sempre andata a votare ad ogni consultazione politica e amministrativa. L’ha fatto anche in occasione della recente tornata referendaria del 17 Aprile scorso (referendum sulle “trivellazioni”) quando, accompagnata dai figli Anna e Dario Ercolani si è recata al solito seggio, il numero 51, delle scuole elementari di Rignaldello in Viale Lepoldo Franchetti. Un esempio, un gesto, una vita intera spesa per la famiglia, il lavoro ed alcuni hobby senza dubbio originali, come allevare canarini (è stata più volte campionessa italiana in questa specialità) o partecipare alle iniziative del locale Vespa club di cui è la “mascotte” indiscussa, che non sono passati inosservati tanto da indurre la popolare trasmissione televisiva in onda tutti i giorni sulla terza rete Rai, “Mi manda Raitre” condotta dalla giornalista Elsa Di Gati, a dedicargli nella puntata odierna (ndr giovedi 5 maggio) ampio risalto con immagini da Città di Castello, presenze in studio e collegamenti in diretta con il nipote, Gualtiero Ercolani, stimato veterinario che accompagna sempre la nonna ai campionati nazionali dei volatili “super”. L’inviata della trasmissione televisiva, Elisa Bolognini ha realizzato a Città di Castello, nell’abitazione della “ultracentenaria” un vero e proprio reportage che ha messo in risalto tutti gli aspetti della vita a dir poco poliedrici della “nonna” d’Italia. Particolarmente toccante il ricordo ancora lucido e denso di aneddoti, della prima volta che è andata a votare nel lontano 1946 data simbolo del suffragio femminile in italia: “l’ho fatto con orgoglio, convinta di aver raggiunto una conquista importante, il diritto di voto, ed ho cercato in quella occasione di convincere più donne possibili, amiche e vicine di casa a fare la stessa cosa”, ha detto “nonna” Luisa, con piglio e padronanza di una star televisa al microfono dell’inviata della popolare trasmissione. La signora Luisa Zappitelli, 104 anni (è nata a Città di Castello, precisamente alla Villa del Seminario l’8 novembre del 1911), è la votante più anziana del comune di Città di Castello.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>