Città di Catello, ok al regolamento sui fitofarmaci

CITTA’ DI CASTELLO – Approvato, nella soddisfazione di molti consiglieri comunali, il regolamento per l’utilizzo di fitofarmaci. “In data 24 ottobre 2016 veniva approvata dal Consiglio Comunale di Città di Castello  -dice il capogruppo Pd Gaetano Zucchini -la mozione che proponeva l’ adozione di tale regolamento ,  sottoscritta dal  Capogruppo Gaetano Zucchini e dalla Consigliera Francesca Mencagli, esponenti del Partito Democratico. Tale mozione , riconoscendo la già esistente formazione tecnica degli agricoltori , utilizzatori dei PF, le normative vigenti Europee , Nazionali (PAN) e Regionali ,ma anche i rischi connessi al loro utilizzo  per la salute umana e l’ambiente, nasceva dall’esigenza di armonizzare tutti questi aspetti , di superare le norme datate pre-esistenti nel Comune Tifernate , di identificare aspetti specifici legati alle caratteristiche e colture del nostro territorio, considerando la Valle del Tevere come un unicum ambientale e quindi contribuendo , come Comune più grande,  con le altre Municipalità , alla tutela complessiva di tale ambito , nonché con la volontà , non ultima, di stimolare informazione ed un dibattito culturale sul tema. Un percorso lungo, con numerose commissioni , caratterizzato dalla volontà e necessità di incontrare i vari attori protagonisti ,come esponenti della politica,  delle associazioni di categoria ed operatori del mondo agricolo , associazioni ambientaliste, imprenditori delle coltivazioni biologiche,  la Regione, l’ARPA, la ASL , ma anche singole persone sensibili all’argomento ; a tutti loro indistintamente ed all’ Assessorato competente devono andare i più sinceri ringraziamenti. Esprimiamo ,pertanto, viva soddisfazione per essere giunti alla fine di questo cammino . Crediamo che l’approvazione di tale regolamento  , per ciò che concerne l’utilizzo dei Fitofarmaci , oltre ad aver creato dibattito ed informazione , fornisca uno strumento adeguato alla tutela della salute e dell’ambiente , nonché a creare una vera alleanza con i coltivatori , professionisti coinvolti e partecipi , risorsa economica importante , a cui affidare il perseguimento di tali obbiettivi comuni”.                                                 

       

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>