Confindustria si congratula con Foligno per il suo fatturato

FOLIGNO – Il presidente nazionale di Confindustria esprime tutta la sua gratitudine per il fatturato del comprensorio di Foligno. Un miliardo e mezzo. È questo l’intero importo che proviene dall’economia locale che sul fronte della meccanica, delle costruzioni, dell’agroalimentare, del tessile e dei servizi è riuscita ad imporsi e tirare fuori la testa dalla profonda crisi che ha colpito l’intero territorio. Le aziende che fanno parte della sezione di Confindustria della città della Quintana sono circa 110 con un numero di addetti che si aggira intorno alle 4.000 persone. Vincenzo Boccia, a capo dell’Associazione nazionale degli imprenditori, elogia gli imprenditori locali nel corso di una visita nella nuova sede a Foligno, dove ha avuto modo di incontrare e confrontarsi con il presidente regionale Ernesto Cesaretti, il presidente locale Paolo Bazzica, il sindaco di Foligno, la presidente della Regione, le autorità locali, oltre a numerosi imprenditori umbri. Il presidente Boccia ha affermato: “Sono qui in questa occasione con un sentimento di riconoscenza e rispetto verso quello che gli imprenditori fanno nel mondo associativo e per quello che fanno all’interno delle nostre imprese”. La risposta di Bazzica, nel rallegrarsi con Boccia per l’attenzioni riservata al tessuto economico locale, non si è fatta attendere: “II territorio è stato capace, anche negli anni della crisi, di migliorarsi e, in alcuni settori, di eccellere”. Lo stesso presidente nazionale ha anche preso parte a uno degli appuntamenti organizzati dalla Festa di scienza e filosofia.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta