Consiglio comunale di Terni: all’ordine del giorno discussione sulla manovra di rientro I grillini attendono la risposta del sindaco in merito al suo coinvolgimento o meno nell'inchiesta Spada

TERNI – Splende il sole su Palazzo Spada lunedì mattina, ma nel pomeriggio è attesa pioggia. Una giornata ricca di appuntamenti e soprattutto lunga. All’ordine del giorno la riunione della Terza commissione per avviare la discussione ed il confronto sulla manovra di rientro, poi alle 15.30 tutti in consiglio comunale. Una seduta attesa, soprattutto dai grillini, nella quale il primo cittadino risponderà all’interrogazione presentata dal Movimento pentastellato.

Il sindaco Di Girolamo risponderà alle domande inerenti un suo possibile coinvolgimento nell’inchiesta “appalti sospetti”, che ha investito Palazzo Spada il mese scorso. I grillini chiedono chiarimenti e non si fermano di fronte alle dichiarazioni del sindaco rilasciati qualche giorno fa in merito alla vicenda che negano il suo coinvolgimento nella maxi inchiesta.

Per quanto riguarda il buco di bilancio, alcune cifre sono ancora da saldare. Ater, gettoni di presenza ai componenti della commissione qualità architettonica, sociale (500 mila euro), mense (1,7 milioni), consumi elettrici (1 milione per effetto di una recente sentenza) e trasporti (250mila euro).

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>