Foligno, successo per la prima “Disfida della Rocciata”

FOLIGNO – Successo oltre le migliori previsioni, per la prima Disfida della Rocciata di Foligno, che si è svolta sabato scorso 10 novembrenella suggestiva location del Chiostro di San Giacomo. Un’iniziativa partita subito alla grande, con una partecipazione recorddi quarantuno iscrittie cinquantacinque rocciatecomplessive, tra esercizi pubblici, singoli cittadini, e l’adesione dell’associazione ‘Lu Pane’ e Cnos Fap – Casa del Ragazzo di Foligno.

Una serata allietata dalle poesie dialettali dell’Accademia Lu Tribbiu e degli stornelli popolari de ‘Gli Amici del Subasio’con bancarelle di prodotti alimentari ed artigianali che hanno ricreato un vero e proprio mercatino sotto i loggiati del chiostro.

La Disfida della Rocciata è stata ideata ed organizzata in sinergia tra l’Accademia Lu Tribbiu, associazione per la tutela e la promozione del dialetto e delle tradizioni folignati, e la Caritas Diocesana di Folignonell’ambito delle iniziative di San Martino.

E così come il Santo divise il suo mantello con un povero infreddolito e bisognoso, ecco lo spirito solidale dell’iniziativa:metà di ogni rocciatainfatti, è stata destinata alla mensa della Caritas ed ai bisognosi delle parrocchie.

Il resto è stato offerto alle decine e decine di persone di ogni età, che non hanno voluto rinunciare a gustare insieme il dolce tipico di Foligno accompagnato da un buon bicchiere di vino rosso.

La giuria, composta da esperti, tra i quali esponenti dell’Accademia della Cucina Italiana, Slow Food, uno storico gastronomo, il presidente della Pro Folignoe persino un notaio che ne certificasse l’assoluta correttezza, ha decretato le migliori complimentandosi comunque con tutti i partecipanti per l’assoluta qualità raggiunta.

Ed ecco i vincitori. Categoria professionale: primo classificato Sagra della Rocciata; secondo posto alla pasticceria Merendoni; terzo classificato ‘Pane Amore e Fantasia’. Menzione speciale al Conad di via Umberto I. Categoria amatoriale: primo classificato Michela Porti; secondo posto per Carmelo Faletti; terzo classificato Santoni Federica. Menzione speciale per Livia Sorci.

Ha portato i saluti dell’amministrazione comunale e partecipato alla premiazione finale, il vicesindaco con delega alla Cultura, Rita Barbetti.

Più che soddisfatti, il direttore della Caritas di Foligno Mauro Masciottie Claudio Bianchini segretario dell’Accademia Lu Tribbiu, che rivolgono un sentito ringraziamento a tutti coloro che a vario titolo, hanno collaborato per l’ottima riuscita della prima Disfida della Rocciata.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>