Gualdo Tadino, i Giardini pubblici intitolati a Rolando Pinacoli

GUALDO TADINO – “Un omaggio sentito e non dovuto”. Così la vedova di Rolando Pinacoli, la signora Giulia Guerra, ha definito il gesto con cui la giunta comunale ha voluto ricordare il marito, il sindaco Pinacoli, intitolandogli i Giardini pubblici. Il tutto con una cerimonia privata, come voluto dalla famiglia, alla quale hanno preso parte il sindaco Massimiliano Presciutti, gli assessori, alcuni consiglieri comunali, il consigliere regionale Andrea Smacchi e la famiglia. Ad accompagnare la signora Giulia i figli Emiliano e Manuela.

Sulla targa scoperta una scritta semplice: “Giardini pubblici Rolando Pinacoli, sindaco del Comune di Gualdo Tadino”. “A prescindere da come la si pensi – ha detto Presciutti – Rolando è stato un servitore delle istituzioni ed è giusto intitolargli questo spazio. Un luogo di incontro che esprime anche la grande passione di Pinacoli di stare in mezzo alla gente”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.