Gualdo Tadino, lezione sull’Adorazione dei pastori del Pinturicchio da parte di Claudio Cattuto

GUALDO TADINO – Molto interessante e partecipata la lezione che martedì, nel tardo pomeriggio, Claudio Cattuto, medico e appassionato di arte, ha tenuto sul dipinto “Adorazione dei pastori” appartenente al ciclo di affreschi del Pinturicchio della Cappella Baglioni nella Chiesa di Santa Maria Maggiore a Spello (datato al 1500-1501), cui quest’anno si ispirerà il presepe vivente “Venite Adoremus”. Infatti, come associazione Capezza – che realizza il tanto apprezzato presepe vivente presso gli orti dell’Istituto Bambin Gesù – per il 2018 abbiamo deciso di ispirarsi all’opera di Pinturicchio presente a Spello. Nella serata di martedì, organizzata insieme all’UniGualdo, Claudio Cattuto ha illustrato i contenuti del dipinto “Adorazione dei pastori” fin nei più piccoli particolari. Una lezione, molto apprezzata dai presenti, che servirà sicuramente a meglio comprendere l’allestimento di “Venite Adoremus” che riproponiamo per il quarto anno, con un crescendo di partecipazione che ha di fatto inserito questo presepe tra i più importanti della regione. Il Presepio – che prenderà vita dalle 17.30 alle 20 del 25 e 26 dicembre e vedrà ulteriori repliche domenica 30 dicembre e il 6 gennaio, in occasione dell’Epifania allo stesso orario e il 5 gennaio dalle 21 alle 23 – propone interessanti novità anche quest’anno.

Novità che arriveranno questo fine settimana anche presso l’altro appuntamento che l’associazione ha voluto realizzare in questo periodo natalizio: il Magico Castello di Babbo Natale. Dopo il successo di pubblico dello scorso fine settimana, per sabato e domenica prossima oltre alle attività e attrazioni presenti presso la Rocca Flea, arriverà un nuovo appuntamento – realizzato insieme ad Arte & Dintorni – con letture di racconti sul Natale per i più piccoli.

Il Magico Castello di Babbo Natale – realizzato in collaborazione con il Polo museale di Gualdo e il patrocinio del Comune di Gualdo Tadino – rimarrà aperto il 15-16 e il 23-23-24 dicembre dalle 16 alle 19 presso la Rocca Flea.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.