Gubbio “Città della Miniatura” a Fabriano

GUBBIO – Si parlerà di Gubbio come ‘città della miniatura’ al convegno che si svolgerà  domani sabato 21 aprile a partire dalle ore 9,30,  a Fabriano presso l’Oratorio della Carità.  Tema della tavola rotonda,  promossa da ‘Poliarte –  politecnico delle arti applicate’ di Ancona,   è ‘DALLA CARTA ALLO SMARTPHONE – l’evoluzione del segno e degli stili comunicativi’ e i relatori presenti affronteranno le varie declinazioni applicate al mondo contemporaneo con l’impatto delle nuove tecnologie,  partendo dai segni del passato. Gubbio sarà rappresentata da  ‘Arte Libro unaluna’ radicata  nell’atelier attivo presso il Liceo Artistico ‘G. Mazzatinti’, dove ha trovato vita la storia del libro in Europa, raccogliendo  l’eredità culturale di Alessandro Sartori.  Sarà Anna Buoninsegni a parlare dell’esperienza di Gubbio e dei laboratori  per ragazzi e adulti,  che recuperano la tradizione della stampa a caratteri mobili secondo l’invenzione di Gutenberg  a metà del ‘400 ma anche l’esperienza degli amanuensi,  quando i libri si scrivevano a mano con calligrafi e miniatori, sulla scia del grande eugubino Oderisi, cantato da Dante nel Canto XI  del Purgatorio. Il convegno proseguità nel pomeriggio,  e sarà arricchito dall’esposizione, tra gli altri,  di prodotti legati alla produzione della carta di cotone con Sandro Tiberi e dei libri miniati di ‘Arte Libro unaluna’.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta