Gubbio, il Comune riceve il marchio di città “No slot”

GUBBIO – Anche il Comune di Gubbio, presenti la vice sindaco Rita Cecchetti e l’assessore Giordano Mancini, ha partecipato sabato 13 ottobre, presso l’Umbria Fiere di Bastia Umbra, nell’ambito della manifestazione “Fa’ la cosa giusta”, alla consegna ufficiale del marchio “Umbria No Slot”, nel corso di un evento pubblico organizzato dall’Assessorato alla Salute, alla Coesione sociale e Welfare della Regione Umbria. “Al contrario di quanto sta accadendo in merito alla confusa delibera regionale di riorganizzazione del sistema sanitario locale – commenta l’assessore Mancini – quando c’è piena condivisione nei percorsi e negli obiettivi, il nostro Comune è sempre pronto a collaborare. La lotta alla ludopatia è una missione importante che non possiamo fallire e l’istituzione del marcio “Umbria No Slot” sarà un utile strumento per premiare la scelta etica degli operatori economici che rinunceranno all’uso dei giochi con vincita in denaro nei loro locali. Infatti la concessione del marchio consentirà di ricevere premialità nei bandi regionali ed anche detrazioni fiscali, ma è soprattutto l’attestazione di un cambio di marcia nel senso di un’economia etica e sostenibile”.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta