Gubbio, premio “Targa d’Oro” a Salvatore Belcastro

GUBBIO – Incoronato presso il Museo Diocesano di Gubbio il vincitore della rassegna “Arte itinerante”. Gli artisti in gara erano: Ana Alexandrina (Brasile), Anastasi Katia (Italia), Bariviera Adelina (Italia), Belcastro Salvatore (Italia), Boybekov Anorkul (Uzbekistan), Ciciriello Domenico (Italia), Steffie Dumortier (Belgio), Fausto Ercolani (Italia), Figueroa Travieso (Cuba), Karimov Tohir (Uzbekistan), Munteanu Leyla A. (Canada), Paolizzi Antonia (Italia), Randazzo Carmelo (Italia), Elena Ryhzykh (Ucraina), Sager Hamida (Libia), Sarr Mor (Senegal), Claudio Sireci (Italia), Todesco Ferdinando (Italia), Davron Toshev (Uzbekistan), Zulla Ciardello Anna (Italia).

La Giuria composta da Catia Monacelli (Presidente Giuria),  Elisa Polidori,  Ivana Baldinelli,  Augusto Medici e Maestro Arnaldo Pauselli (Ideatore della Rassegna), si è pronunciata per decretare il vincitore della prestigiosa Targa d’Oro, facendo arrivare al primo posto Salvatore Belcastro, al secondo posto Hamida Sager e terzo classificato il cubano Cryodris. Da sottolineare le opere fuori concorso del  giovane artista eugubino Alessio Fiorucci, che ha esposto alcuni suoi pezzi come ospite esterno della rassegna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.