L’Umbria si rimette in moto, a Spello prezzi agenvolati per i bikers

SPELLO – Anche Spello partecipa a “L’Umbria si rimette in moto”, il grande evento “motociclistico” che sabato 25 e domenica 26 coinvolgerà tutta l’Umbria, con la previsione di oltre diecimila centauri sulle nostre strade. L’imporrante inziativa avrà uno dei suoi check-point anche nella Splendidissima Colonia Julia, grazie alla collaborazione fra il Comune e il Motoclub Fuorigiri 2001.
“La manifestazione – afferma Gian Primo Narcisi vice sindaco e assessore allo Sviluppo economico – è nata come semplice ma pratica reazione al persistente stato di crisi dei flussi turistici registrato negli ultimi mesi a causa dei noti eventi sismici. Una situazione che ha prodotto e continua a produrre i cosiddetti “danni indiretti” che mettono a dura prova le attività appartenenti al settore della ricettività e ospitalità turistica. Con tale evento – continua – si mira a “comunicare direttamente” attraverso la partecipazione di bikers da tutt’Italia che l’Umbria è sana e sicura e sempre pronta a far degustare quella meravigliosa associazione di natura, cultura, arte, sapori e storia che ne hanno fatto una delle prime mete nazionali”.
“Per l’occasione – continua l’assessora comunale con delega al turismo Irene Falcinelli – abbiamo aperto le porte della nostra città offrendo ai partecipanti importanti agevolazioni sulla ricettività e ristorazione; oltre alla Pinacoteca civica e comunale, saranno inoltre visitabili le Mostre del Cinema a Palazzo Comunale e grazie alle giornate del FAI , anche la Villa Romana in località Sant’Anna con i suoi splendidi mosaici policromi” .
Il check-point per le registrazioni , la consegna dei pass, il ristoro del gadget sarà aperto dalle 10 alle 17 di sabato al parcheggio delle Querce in via della Liberazione. I contributi ricevuti saranno devoluti alla Protezione civile per interventi sulle zone Terremotate. Il tour motociclistico prenderà il via domenica 26 alle ore 10 dal punto di ritrovo e farà il giro della Valnerina.
“Un ringraziamento speciale – conclude Narcisi – al Motoclub Fuorigiri 2001 di Spello che conta ormai sedici anni di storia e oltre cento iscritti, ai volontari delle Associazioni locali che unitamente al Gruppo di protezione Civile di Spello si sono, come sempre, messi a disposizione per gli aspetti organizzativi. Con “L’Umbria si rimette in moto” e con le altre iniziative di prossima realizzazione Spello e l’Umbria sono pronte a generare una “nuova primavera””.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.