L`urna di San Valentino trasferita in cattedrale

TERNI – Finalmente l’urna di San Valentino verrà trasferita in cattedrale. Dopo anni di proteste e polemiche, finalmente si è trovata la quadra. Secondo quanto pubblicato sul sito internet della diocesi di Terni-Narni-Amelia, durante i festeggiamenti di San Valentino si terranno il pellegrinaggio per il trasferimento provvisorio dell’urna di San Valentino in cattedrale (sabato 10 febbraio), il solenne pontificale presieduto dal vescovo della diocesi di Terni-Narni-Amelia, monsignore Giuseppe Piemontese, anticipato all’11 febbraio, la successiva processione con l’urna di San Valentino per le vie della città verso la basilica del Santo Patrono ( 11 febbraio). Il programma delle celebrazioni in onore di San Valentino, patrono di Terni, avrà inizio il 4 febbraio in cattedrale con la celebrazione della messa trasmessa da Rai 1, mentre la basilica di San Valentino, alle 18.30, ospiterà il concerto dei talenti d’arte: “Vivaldi e l’inverno”. Il clou sarà sabato 10 febbraio alle 20.30 quando dalla basilica di San Valentino partirà il pellegrinaggio per il trasferimento dell’urna del patrono in cattedrale, seguirà la veglia di preghiera animata dai giovani. Quest’anno il programma religioso ha subito delle modifiche perché il 14 febbraio coincide con il mercoledì delle ceneri, giorno in cui per la Chiesa inizia la Quaresima, periodo che precede la Pasqua. Nella basilica di San Valentino il 14 febbraio le messe verranno celebrate alle 7,9, 11.30, 15.30, 17.30 e 19,15.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.