Magione, presentazione del progetto “Più attività motoria, meno farmaci”

MAGIONE – Verrà presentato oggi, sabato 29 aprile, presso la sala riunioni del centro di salute Trasimeno nord di Magione, il progetto “Più attività motoria meno farmaci” rivolto a ipertesi, obesi e diabetici per il controllo dei fattori di rischio o per il recupero fisico da malattie disabilitanti.

Il programma della mattinata prevede alle ore 9 la presentazione del progetto a cui farà seguito l’inaugurazione della palestra con dimostrazione dell’attività di programma. Ore 11.30 assaggi di prodotti tipici a filiera corta delle aziende agricole locali consigliati per il tipo di attività fisica svolta. Il progetto nasce da un accordo tra la USL e l’associazione nazionale attività motorie (ANAM) già sperimentato all’ex Grocco dalla medicina sportiva aziendale e ora all’ospedale di Pantalla in una palestra dedicata.

Due le fasi previste per i partecipanti. La prima, della durata di 3-9 mesi rinnovabili, da svolgersi nella palestra di Magione, con la supervisione e il coordinamento di personale laureato in scienze motorie fornito dalla ANAM che si occuperanno di modulare l’intensità dell’attività fisica per gli singoli utenti portatori di fattori di rischio cardiovascolare e per coloro che debbono riabilitarsi da malattie debilitanti. È prevista inoltre la partecipazione al lavoro di medici di medicina generale e di specialisti del poliambulatorio. Una seconda fase prevede che gli aderenti, dopo i il periodo in palestra, possano continuare la loro attività, dosata nello sforzo e nella durata della prima fase, in gruppi cammino e relativi percorsi esterni, raccomandati, tra l’altro, dal piano regionale di promozione della salute in vigore. Le attrezzature utilizzate in palestra sono state donate dalle associazioni di volontariato del comune tra cui Centro sociale anziani e Misericordia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.