Mercatino di Natale a Terni: tante lamentele, poca voglia di cambiare Assessore Tedeschi: "Basta polemiche, presto il nuovo regolamento"

TERNI – La crisi ancora c’è ma come segnalato da Confcommercio e Confesercenti, un piccolo segnale di presa dal commercio sta arrivando. Non si può dire lo stesso per il Mercatino di Natale a Terni, segnato da una profonda criticità rispetto allo scorso anno. A dichiararlo è l’assessore al commercio Daniela Tedeschi“Quest’anno durante il periodo natalizio – dichiara l’assessore – c’è stata una ripresa dei consumi, come dichiarato nei giorni scorsi dalle stesse Confcommercio e Confesercenti, mentre il mercatino di Natale, pur trovandosi in una posizione centralissima, ha registrato criticità e difficoltà analoghe e maggiori rispetto allo scorso anno. Ha confermato, così, un andamento negativo che ritengo possa essere invertito solo con un atteggiamento più dinamico, costruttivo e imprenditoriale da parte degli ambulanti che vi operano e che invece in alcuni casi si limitano alla lamentela, alla polemica sterile, ad affermazioni prive di riscontri oggettivi. 

L’assessore poi sottolinea la novità di quest’anno ovvero “l’amministrazione comunale ha permesso la vendita di prodotti dolciari tipici del periodo natalizio, dalla cioccolata calda allo zucchero filato, al vin brulè alla frutta candita, mentre sono stati gli operatori a disattendere gli impegni presi sulla realizzazione di attività di animazione previste, come risulta dai progetti presentanti. In merito al tema dei costi sostenuti per i gazebo, l’Amministrazione comunale si è limitata a chiedere strutture più piccole, anche esteticamente più consone al centro cittadino e al suo decoro, senza entrare in alcun modo sulle quantificazioni di tipo economico che invece sono frutto di accordi commerciali tra privati.”

L’assessore Tedeschi lancia poi uno sguardo al futuro: “occorre quindi cambiare i contenuti. La svolta consiste nella radicale revisione delle merceologie di vendita passando da prodotti assolutamente generici e rintracciabili in ogni dove, a prodotti tipicamente natalizi, artigianali, caratteristici, come accade nei mercatini di Natale che hanno saputo costruirsi una loro personalità e attrattività. Pertanto, come già anticipato agli operatori, l’Amministrazione Comunale provvederà nelle prossime settimane alla modifica del regolamento, nella convinzione che sia questa la strada da seguire per dare un futuro al mercatino di Natale di Terni, nell’interesse degli operatori che vi partecipano, dei fruitori e dell’attrattività del centro cittadino anche nel periodo natalizio”.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>