Monte Castello di Vibio, un docu-film su Benito Ciucci e sulla storia dei migranti italiani

MONTE CASTELLO DI VIBIO – Il borgo di Monte Castello di Vibio diventa un set cinematografico, grazie al docu-film su Benito Ciucci, montecastellese emigrato in Argentina. Il paese, proprio in questi giorni, è animato da una troupe di ragazzi argentini che sta lavorando ad un importante progetto culturale, incentrato sulla storia dei migranti italiani, uomini e donne nati in Italia costretti ad emigrare in cerca di fortuna in Argentina dopo la seconda guerra mondiale.

Benito Ciucci, anch’egli protagonista di una simile esperienza, è il fulcro appunto del film documentario che è girato, in parte, anche a Monte Castello, e che racconterà la sua vicenda umana toccando tutti gli aspetti della vita del migrante: le speranze, le difficoltà, la nostalgia del paese di origine, la voglia di consolidare e migliorare la propria condizione in Argentina.  Benito è tornato al suo paese nel 2013, accolto con calore all’interno del Teatro della Concordia da tutta la popolazione; da lì è nata l’idea del progetto che, con il patrocinio dell’INCAA (Istituto Nacional de Cine y Arte Audiovisuales dell’Argentina), del Comune di Monte Castello di Vibio ed il sostegno della Film Commision del Lazio, ha l’ambizione di essere distribuito on line e di arrivare alle sale cinematografiche.

“Siamo veramente entusiasti di poter partecipare attivamente a questo progetto culturale” – ha dichiarato il Sindaco Daniela Brugnossi -, il film documentario, raccontando questa emozionante vicenda umana, contribuirà anche a far conoscere le bellezze del nostro paese e a creare un ponte con l’Argentina aprendo ad altre importanti collaborazioni future”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.