Monteleone di Orvieto, domenica Anmil e Comune organizzano Giornata per vittime su lavoro

MONTELEONE DI ORVIETO – Il Consiglio Territoriale Anmil Onlus, Associazione Nazionale Mutilati ed Invalidi del Lavoro di Terni, celebra domenica 10 marzo a Monteleone d’Orvieto la Giornata per le vittime degli incidenti sul lavoro del comprensorio orvietano. La cerimonia sarà imperniata sulla ricorrenza dei caduti sul lavoro, sulla prevenzione nei luoghi di lavoro e soprattutto sulle principali rivendicazioni.

Si inizia alle 10 con il convegno alla Sala del Circolo Arci “Santa Maria” nella frazione di Santa Maria. Attesi, gli interventi del presidente territoriale dell’Anmil Giovanni Baccarelli e del sindaco Angelo Larocca. Al termine sarà inaugurato il monumento per le vittime degli incidenti sul lavoro, donato dal primo cittadino. A seguire, nella Chiesetta di Santa Maria Maddalena, a Santa Maria, verrà celebrata la messa in suffragio dei caduti sul lavoro officiata dal parroco, don Fabio Fiorini.

“La manifestazione – spiega il presidente provinciale Giovanni Baccarelli – ha lo scopo di onorare la memoria dei caduti sul lavoro, richiamando l’attenzione di tutti i cittadini su questo drammatico fenomeno sociale e sottolineando la necessità di rispettare le normative in materia di sicurezza sul lavoro e la gravità delle conseguenze di una mancata tutela dei lavoratori”. Massima attenzione sulla questione della sicurezza nei luoghi di lavoro arriva anche dai sindacati. Così la Cisl di Terni-Orvieto, guidata da Angelo Manzotti: “Di sicurezza dobbiamo parlarne sempre e non solo quando accadono infortuni.

Un plauso a questa iniziativa che serve a scuotere le coscienze e sensibilizzare l’opinione pubblica sui temi della sicurezza nei luoghi di lavoro che deve essere affrontata attraverso la formazione, gestita dagli enti bilaterali. Anche con questo messaggio saremo presenti a Roma venerdì 15 marzo in occasione dello sciopero dei lavoratori delle costruzioni”.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta