Morte Seppilli, la presidente Marini: “Ricorderemo il professore”

PERUGIA – “Tullio Seppilli è stato un grande intellettuale che ha rappresentato al meglio una delle più lunghe e positive stagioni della vita regionale. Ci adopereremo per una adeguata commemorazione istituzionale della sua figura e del suo operato”. È quanto afferma la presidente della Regione Umbria Catiuscia Marini che, appresa la notizia della scomparsa del professor Tullio Seppilli, ha espresso ai familiari “tutta la mia personale emozione e il cordoglio profondo dell’intera Giunta regionale”.

La presidente Marini ricorda “la sua grande capacità di formatore, il suo importante e straordinariamente innovativo impegno nei settori dell’Antropologia, della Psichiatria e della Etno-Psichiatria, il suo essere uomo e scienziato dei diritti e delle libertà, la sua capacità di mettere a disposizione dell’Umbria una visione internazionale viva e produttiva nelle battaglie democratiche e nelle trasformazioni della società regionale”.

“Antropologo, Accademico e uomo della storia della sinistra umbra, Tullio Seppilli – sottolinea – lascia un vuoto incolmabile per tutti che forse solo la vitalità del suo insegnamento potrà aiutarci a recuperare. Insieme alle nostre condoglianze – conclude – voglio perciò trasmettere il sentimento di stima, affetto, riconoscenza con cui la Regione e le istituzioni democratiche umbre salutano oggi Tullio Seppilli per l’opera che ha saputo svolgere tra di noi”.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>