Nocera Umbra, Elisa Berardi vince un concorso europeo L'iniziativa richiedeva la presentazione di uno studio sul Basso Medioevo

NOCERA UMBRA –  Una studentessa, Elisa Berardi, frequentante la classe quinta del Liceo delle Scienze Umane, è risultata vincitrice del 12° concorso europeo Scrivere il Medioevo, indetto dal comitato Antica Fiera di Santa Lucia (Treviso). Il bando di concorso richiedeva la presentazione di uno studio di carattere storico sul Basso Medioevo, legato al territorio di provenienza.

Elisa ha presentato un racconto che ha come protagonista un personaggio verosimile: Dietisalvi. La malattia della madre spinge il giovane ad intraprendere un lungo viaggio alla volta di Nocera Umbra- a quel tempo Nuceria – nota per le proprietà curative delle sue acque. Il racconto fa rivivere, attraverso lo sguardo del protagonista, l’atmosfera medievale che si respirava dentro le mura ed eventi realmente accaduti. Dopo un percorso in ascesa, testimoniato dal salire il Borgo Grande, fino a raggiungere il Duomo e la Torre, e dopo l’incontro con un personaggio emblematico, Dietisalvi riesce a trovare l’Acqua Angelica con la quale potrà salvare la mamma. La narrazione si alterna a sequenze descrittive e dialogiche. Sono presenti scarti arcaico-dialettali e citazioni latine. La vincitrice, Elisa Berardi, sentita a riguardo, ha sottolineato: “Ho partecipato al concorso per il semplice gusto di mettermi alla prova, per scoprire fin dove avrei potuto rincorrere la fantasia. Credevo fermamente che qualsiasi altra aspirazione sarebbe stata una velleità. Così, la notizia della vittoria mi ha colta di sorpresa, regalandomi un’emozione indescrivibile. Certo è, che il merito più grande appartiene a quel piccolo angolo di paradiso che fa da sfondo alla storia: Nocera.

La Dirigente scolastica dell’ Omnicomprensivo, Serenella Capasso, ha affermato: “Sapere che una nostra alunna, Elisa, sia riuscita ad ottenere un ottimo risultato, vincendo un concorso a livello europeo, gratifica e qualifica il nostro Istituto. Questo sottolinea come gli obiettivi prefissati per il raggiungimento della formazione educativa e culturale dei nostri alunni, futuri cittadini del mondo, e le azioni intraprese dai docenti si stiano rivelando positive ed efficaci”. La premiazione si terrà nella mattinata del 12 novembre presso il campo fiera di Santa Lucia di Piave (Treviso), all’interno di un percorso nel mercato medioevale appositamente ricostruito con finalità storico-didattiche.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>