Perugia, 600 ore formative a Villa Umbra per il sistema sanitario

PERUGIA – Sono quasi 600 le ore formative in ambito sanitario che il Consorzio Scuola Umbra di Amministrazione Pubblica dovrà realizzare, previste dal Piano annuale a supporto degli operatori del sistema sanitario dell’Umbria, approvato dalla Giunta regionale su proposta dell’assessore alla Salute, Coesione sociale e Welfare Luca Barberini.

Il Piano formativo rappresenta per la Regione Umbria uno degli strumenti di “governance” del sistema sanitario nel suo complesso e le attività in esso contenute sono volte a favorire un omogeneo sviluppo delle competenze a livello regionale attraverso metodologie innovative e che consentano integrazioni e confronti in un “benchmarking” interno tra i territori della regione ed esterno con altri sistemi regionali. Attraverso queste attività inoltre, la Regione mira a supportare il Sistema sanitario regionale nel raggiungimento di quegli obiettivi nazionali, o livelli essenziali di assistenza, sui quali la Regione è tenuta a dare conto dei risultati.

La definizione del Piano è avvenuta in stretta collaborazione tra la Scuola Umbra di Amministrazione Pubblica, la Direzione regionale salute, il Servizio Politiche di sviluppo delle risorse umane del Sistema sanitario regionale. Le macro aree interessatedal Piano formativo 2017 sono: prevenzione, miglioramento delle performance del Servizio sanitario regionale, area amministrativa, area economico-finanziaria, area della sanità digitale e dell’Osservatorio epidemiologico regionale, area della comunicazione.

Oltre alle attività previste dal Piano, la Scuola diretta da Alberto Naticchioni promuove in ambito sanitario anche la formazione manageriale attraverso il Corso per Dirigenti di struttura complessa, giunto alla sesta edizione, e realizza corsi di alta formazione, in particolare quello su Tecnologie ed Ausili per la disabilità, che vedrà partire la terza edizione in autunno, ed il corso di formazione per il rilascio dell’attestato di Micologo, la cui realizzazione è stata affidata da gennaio 2007 dalla Regione alla Scuola e di cui a giugno 2017 partirà la XI edizione. Nel 2016, attraverso il Piano formativo per il Servizio sanitario regionale, la Scuola ha erogato oltre 160 corsi ed ha registrato oltre 4000 partecipanti.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>