Perugia, Ciavaglia (Cgil): “Città assediata dalle auto, intervenire sulla viabilità”

PERUGIA – “Perugia è ormai sotto assedio. Un assedio di automobili incolonnate in tutte le direzioni, in ingresso e in uscita dalla città. La situazione è da tempo critica, ma sembra peggiorare di giorno in giorno. E viene da chiedersi allora se le autorità, l’Anas da una parte, ma soprattutto le istituzioni locali, a partire dal sindaco, facciano finta di non vedere, oppure pensino davvero che si possa andare avanti ancora così, con enormi disagi per le persone, in particolare per i lavoratori che devono spostarsi per raggiungere il proprio posto di lavoro, senza parlare di chi opera nei trasporti su gomma”. E’ l’accusa che lancia il segretario provinciale della Cgil Filippo Ciavaglia, intervenendo sull’argomento della viabilità.

“Ci chiediamo poi quanto costerà questa situazione alla nostra città capoluogo in termini di turismo, commercio e immagine, con il Natale alle porte. Una città isolata e assediata dalle auto non è di certo una meta ambita. L’esasperazione delle persone è a livelli di guardia. E siccome, fortunatamente, in questo caso non siamo di fronte ad una calamità naturale imprevedibile, è tempo che dalle istituzioni arrivi una soluzione per liberare i cittadini umbri e quelli perugini in particolare da questo assedio”.
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>