Perugia, fiori finti nei vasconi della circonvallazione tra via della Briglia di Braccio e via XIV settembre. La consigliera Borghesi interroga la giunta

PERUGIA –  Fiori di plastica nei vasconi della circonvallazione tra via della Briglia di Braccio e via XIV Settembre. Un fatto che non ha lasciato indifferente la consigliera comunale dem Erika Borghesi che parla di situazione “indecorosa e inaccettabile. “E’ veramente indecoroso ed inaccettabile per una città come Perugia, capoluogo di regione”- continua la consigliera –  “che una delle zone più trafficate da residenti e anche da molti turisti, che dovrebbe essere un importante biglietto da visita per i tanti che vengono a visitare Perugia, tra l’altro snodo fondamentale per la viabilità che funge da collegamento per i principali quartieri urbani ed a ridosso del centro storico come appunto tale incrocio, invece di essere curata ed abbellita, viene imbruttita attraverso l’innesto di fiori finti. Mi chiedo se l’amministrazione abbia aperto una nuova stagione innovativa della cura del verde cittadino caratterizzata dal posizionamento e dall’inserimento di fiori finti anziché dalla necessaria manutenzione”.

“Per capire se si tratta di un intervento di competenza del Comune di Perugia” – conclude la consigliera – “o se chi l’ha effettuato è stato autorizzato dall’ente ed in caso chi abbia concesso il posizionamento di piante e fiori di plastica lungo una delle strade principali della città, ho deciso di presentare un’interrogazione, con la speranza di avere delucidazioni su questa inaccettabile decisione”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.