Perugia, in città “fuochi a basso impatto”. La consigliera Mori: “Un passo in avanti” La Mori (Pd): "Il capoluogo diventi una città pet friendly e lanci in aria lanterne luminose"

PERUGIA – L’amministrazione comunale di Perugia, per festeggiare il nuovo anno, adotterà fuochi d’artificio “a basso impatto”, quindi meno rumorosi. Una decisione che incontra il plauso della consigliera comunale Pd Emanuela Mori, che per prima aveva sollecitato un’ordinanza antifuochi d’artificio. “Ringrazio l’assessore Casaioli per la sensibilità dimostrata e mi ritengo abbastanza soddisfatta per il segnale di civiltà che si è scelto di dare quest’anno”.

La tutela degli animali, per la Mori, deve andare “oltre  il credo politico di ognuno, ma debba essere perseguita da tutti.Auspico che Perugia da qui al prossimo Capodanno, possa essere annoverata assieme alle altre grandi città italiane “pet friendly” che hanno già adottato ordinanze ad hoc per vietare i tradizionali botti o, quantomeno, per circoscriverli ad aree limitate, prevedendo anche sanzioni per i trasgressori. Come consigliera più votata di Perugia ho avuto notevoli sollecitazioni da parte di molti cittadini e associazioni di animalisti. Si parla di sicurezza per l’incolumità delle persone, dei ragazzi e dei nostri amici a 4 zampe che sono terrorizzati da tanto rumore. Ma occorre fare ancora di più, in nome della sicurezza di tutti e del rispetto dei nostri amici a 4 zampe che non hanno voce e che muoiono di paura!”.

L’auspicio della Mori è che l’amministrazione “possa prendere in considerazione anche la mia proposta di lanciare in cielo lanterne luminose, soluzione che eviterebbe l’emissione di qualsiasi tipo di rumore, e non aggraverebbe i livelli di inquinamento cittadino. Personalmente continuerò con la mia battaglia nella quale credo fortemente, perché il problema non sono gli animali in casa, ma quelli che purtroppo sono soli per strada o vivono nei canili e che rischiano di impazzire per il nostro squallido egoismo… Il consiglio che mi sento di dare ai nostri concittadini per la mezzanotte del 31 dicembre è di alzare la TV o lo stereo a tutto volume: meglio la musica che sentire i botti!”.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>