Perugia, in piazza Forte Braccio i volontari della Prociv per “Io non rischio”

PERUGIA – In 700 piazze su tutto il territorio nazionale sono stati allestiti i punti informativi della campagna #Iononrischio. Circa 7.000 volontari di associazioni nazionali di volontariato di protezione civile, di associazioni locali e gruppi comunali sono presenti nelle piazze italiane per parlare con i cittadini del rischio terremoto, maremoto e alluvione e renderli consapevoli del fatto che tali rischi possono essere ridotti, fin da subito, facendo le scelte giuste.

A Perugia,  fino alle 19.00, i volontari delle Associazioni di protezione civile OVUS Corciano, il Gruppo Comunale della Protezione Civile Perusia e l’UNITALSI della Regione Umbria vi aspettano in Piazza Fortebraccio per rispondere a tutte quelle domande su cosa ciascuno di noi può fare per ridurre, nel nostro caso, il rischio del terremoto.

Io Non Rischio, infatti, è una campagna nazionale di comunicazione sulle “buone pratiche di protezione civile”, intese nel senso più pieno, vale a dire su tutte le azioni che i cittadini possono mettere in atto fin da subito per ridurre il rischio e l’Italia, paese esposto a molti rischi naturali, può sensibilmente ridurre, attraverso una conoscenza reale dell’ambiente in cui viviamo, la vulnerabilità delle sue comunità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.