Perugia, niente amministratore per i social del Comune, Camicia insorge

PERUGIA – I social del Comune non hanno un gestore ufficiale, e scoppia la polemica. A lanciare il sasso è il consigliere comunale Carmine Camicia, che rende noto come la Seconda commissione abbia respinto il suo ordine del giorno per nominare ufficialmente il titolare dei 140 caratteri e dei post del Comune di Perugia.

“Sembra imbarazzante ma ad oggi – dice Camicia – sia la Dirigenza sia la Giunta, non riescono a individuare formalmente un Amministratore preposto alla gestione sia di Facebook che di Twitter. L’Assessore preposto, che ama rinviare quasi tutto, nel voler riorganizzare l’intera informazione ha reso noto in commissione, che successivamente, attraverso un progetto globale anche i social avrebbero avuto un progetto. Nel ricordare che la legislatura dura solo 5 anni – accusa Camicia –  e nel prendere atto che il rinvio per un assessore è lo sport preferito, si deve di fatto ancora tollerare che strumenti importanti, come i social istituzionali, debbano ancora essere gestiti in forma anonima, affidandoli di fatto a chi già li gestiva nelle legislature precedenti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.